Mercoledì, 28 Luglio 2021
Sport

Scritte offensive e un galletto morto sul cancello: macabro atto vandalico a casa Grosso

L'episodio si è verificato la notte scorsa a Spoltore. Domani si giocherà Pescara-Bari, partita ritenuta a rischio dall'Osservatorio sugli eventi sportivi. La vicenda è al vaglio di Carabinieri e Digos

Un inquietante atto vandalico ai danni di Fabio Grosso scuote la vigilia di Pescara-Bari, incontro che si svolgerà domani pomeriggio nello stadio della città abruzzese: ignoti, infatti, la scorsa notte, hanno sporcato con scritte spray offensive i muri di recinzione della casa della famiglia Grosso, situata nella cittadina di Spoltore, a pochi km da Pescara. Oltre alle frasi, è stato scoperto anche un macabro galletto morto sul cancello d'ingresso. L'episodio, avvenuto poco prima di un match ritenuto a rischio, è al vaglio di Carabinieri e Digos.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scritte offensive e un galletto morto sul cancello: macabro atto vandalico a casa Grosso

BariToday è in caricamento