menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La festa del volley italiano al Palaflorio: presentate le finali di Coppa Italia

Appuntamento con la grande pallavolo il 27 e 28 gennaio: sul parquet dell'impianto barese si sfideranno sei squadre, quattro per il trofeo di SuperLega e due per quello cadetto

Il PalaFlorio di Bari sempre più casa del volley italiano: il 27 e il 28 gennaio prossimi l'impianto barese ospiterà le finali della Coppa Italia Serie A maschile, presentata da Del Monte. Sul parquet di Japigia si daranno battaglia 6 squadre. Quattro giocheranno per le final four dedicate alla SuperLega: si comincerà il sabato con le due semifinali Cucine Lube Civitanova- Azimut MOdena e Diatec Trentino- Sir Safety Conad Perugia. Domenica, invece, le finali, prima quella dedicata ai team di A1 (Ceramica Scarabeo GCF Roma-Caloni Agnelli Bergamo), quindi l'atto conclusivo per la massima serie tra le due vincitrici dei match della prima giornata. Grande successo per la prevendita dei biglietti: al Palaflorio è prevista una grande affluenza. L'appuntamento è stato presentato stamattina a Palazzo di Città: “Questo è l’anno della grande pallavolo a Bari - ha dichiarato  l'assessore cittadino allo Sport Pietro Petruzzelli -. Di questo voglio ringraziare la Lega Pallavolo Serie A per aver scelto la nostra città per le finali di Coppa Italia e la Fipavper aver voluto portare qui i mondiali di pallavolo maschile, in programma a settembre. Nel corso di questa stagione stiamo già assaporando l’atmosfera del volley di alto livello ospitando la squadra di Castellana che gioca in Serie A. Perciò siamo pronti a goderci questa straordinaria manifestazione sportiva, la prima dell’anno per quanto riguarda la pallavolo in città che, al pari di tutte le altre in programma in questo 2018, rappresenta un momento turistico di grande richiamo per gli appassionati e gli sportivi, oltre a una vetrina straordinaria per la città di Bari perché l’evento sarà trasmesso in tutto il mondo”.

"Appuntamento tra i più seguiti del volley italiano"

“La finale di Coppa Italia - ha detto il vicepresidente Fipav Giuseppe Manfredi - è uno dei due grandi eventi che stiamo organizzando a Bari. Questa è una terra dove la pallavolo è molto amata e seguita. Ad esempio, qualche giorno fa a Martina Franca, per la qualificazione europea di un campionato juniores, il palazzetto è stato riempito da 2.000 spettatori, numeri impressionanti ottenuti nella regione dove il volley maschile cresce più che nelle altre regioni. Il 27 e 28 gennaio assisteremo alle esibizioni dei migliori atleti di SuperLega, in attesa dei mondiali maschili in programma a settembre”. “Sono molto emozionato - ha aggiunto Paolo Indiveri - perché si tratta del primo grande evento che seguirò da presidente regionale della federazione. Per questo ringrazio l’amministrazione comunale per il supporto che ha offerto da subito in occasione delle finali di Coppa Italia e degli altri appuntamenti pallavolistici programmatiu, come i mondiali maschili e l’organizzazione di una della finali delle nazionali giovanili”. “Siamo venuti qui perché è una regione con grandi tradizioni e una storia importante nella pallavolo - ha concluso il presidente della Lega A di Pallavolo maschile, Massimo Righi -. La Puglia costituisce l’unico caso in Italia per la prevalenza di uomini rispetto alle donne nella pratica del volley. Ciò significa che qui si lavora bene con le scuole, le associazioni sportive e le varie strutture e istituzioni. Peraltro, questa è la regione che conta sei squadre in serie A, tra campionato maschile e femminile. Perciò, per noi è fondamentale portare a Bari le finali di Coppa Italia, che faranno da preludio ai mondiali. Ormai il PalaFlorio è quasi tutto esaurito, a dimostrazione dell’entusiasmo attorno a un evento che vedrà sul campo una squadra vice campione del mondo, una vice campione europea, quella italiana più titolata degli ultimi 10 anni e la formazione con più titoli in assoluto nel nostro campionato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento