menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabio Grosso

Fabio Grosso

Frosinone-Bari, i precedenti: nessuna vittoria fuori casa per i galletti, ma sul neutro...

In 8 precedenti lontano dal San Nicola i galletti non hanno mai vinto ad eccezione di una volta in cui si è giocato sul campo neutro, proprio come nella gara di oggi

Domani pomeriggio alle 15 il Bari affronterà il Frosinone, squadra lanciata al secondo posto e da tutti accreditata come una delle principali pretendenti alla promozione diretta.

La gara si giocherà non nel Lazio, bensì sul neutro di Avellino. Il motivo? Nessuna squalifica o inagibilità del Matusa: semplicemente il Frosinone è in procinto di cambiare stadio e trasferirsi al Benito Stirpe, impianto di proprietà del club che sarà un vero e proprio gioiello per la categoria. La partita si giocherà dunque al Partenio con i tagliandi ripartiti in maniera differente tra le tifoserie delle due squadre (solo 800 tagliandi per i sostenitori baresi) proprio per cercare di non alterare il principio casa/trasferta

Frosinone-Bari: i precedenti in tutte le categorie

I precedenti in trasferta contro il Frosinone non sorridono al Bari: su un totale di 8 partite in cui i galletti hanno affrontato i ciociari lontani dalle mura amiche, infatti, in 4 occasioni la gara è finita in parità, mentre in 3 con una sconfitta per i pugliesi. E l'ottava volta vi starete chiedendo? Si dà il caso che Bari e Frosinone si siano già affrontate una volta su un campo neutro: era la stagione 1966-1967 ed entrambe le squadre si giocavano in Serie C. In quell'occasione si giocò sul campo neutro di Napoli e i galletti s'imposero con il risultato di 0-1. Un precedente che dal punto di vista della cabala non può che far piacere ai biancorossi.

Longo vs Grosso: sfida tra tecnici emergenti

Il match del Partenio vedrà contrapposti Moreno Longo e Fabio Grosso, due allenatori accomunati dalla giovane età (41 anni il primo, 39 il secondo ndr) e dal percorso da tecnici iniziato guidando le giovanili di Torino e Juventus. Classe '76 e con una carriera modesta vissuta tra Torino, Lucchese, Chievo e Cagliari, Longo è salito alla ribalta guidando la primavera granata con cui ha vinto uno Scudetto e una Supercoppa di categoria. Nella scorsa stagione è approdato al professionismo salvando la Pro Vercelli, un'impresa che a fine campionato gli è valsa la chiamata del Frosinone. Dall'altra parte Fabio Grosso, giunto all'apice relativamente tardi ma in maniera indelebile col Mondiale 2006 vinto in Germania da protagonista. Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo anche lui ha iniziato ad allenare guidando la primavera della Vecchia Signora con cui ha vinto il Torneo di Viareggio 2016. Per lui la chiamata ad allenare tra i professionisti è arrivata nell'estate appena trascorsa con l'ingaggio da parte dell'ambizioso Bari di Giancaspro.

I convocati biancorossi

Ancora assenti Galano e Sabelli, ancora alle prese con il recupero dai rispettivi infortuni, e Kozak che dopo un periodo di lunga inattività sta lavorando per ritrovare la forma migliore. Di seguito l'elenco dei 24 convocati per la sfida col Frosinone:

PORTIERI
1. Alessandro Berardi
12. Alessandro Micai
22. Victor De Lucia

DIFENSORI
3. Elio Capradossi
5. Denis Tonucci
6. Salvatore D’Elia
15. Mattia Cassani
25. Archimede Morleo
26. Giuseppe Scalera
29. Riccardo Fiamozzi
32. Norbert Gyomber

CENTROCAMPISTI
7. Jacopo Petriccione
8. Migjien Basha
13. Djavan Anderson
17. Luca Marrone
20. Aniello Salzano
21. Andrés Felipe Tello Munoz “Tello”
23. Simone Iocolano
31. Massimiliano Busellato

ATTACCANTI
10. Franco Brienza
16. Riccardo Improta
18. Karamoko Cissé
24. Antonio Floro Flores
27. Anderson Miguel da Silva “Nené”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento