Sport

Giancaspro iscrive l'FC Bari in Terza Categoria e vuole fondersi con un club professionistico

L'imprenditore molfettese, attualmente ai domiciliari nell'ambito dell'inchiesta sul fallimento di Finpower, dando seguito alle intenzioni espresse a metà settembre

Lo scorso 19 settembre, prima di essere arrestato per il crack Finpower, Cosmo Antonio Giancaspro aveva espresso la sua intenzione di iscrivere l'FC Bari 1908 (società ancora non dichiarata fallita dal Tribunale delle Imprese pur non essendosi iscritta in Serie B) al campionato di Terza Categoria. Una notizia che aveva destato sgomento e indignazione da parte di tifosi e appassionati, increduli di fronte alla sfacciataggine del responsabile della sparizione del calcio professionistico nel capoluogo pugliese.

Come riportato da La Gazzetta del Mezzogiorno di oggi, l'imprenditore molfettese avrebbe dato seguito alle sue intenzioni iscrivendo l'FC Bari al prossimo campionato di Terza Categoria, facendo disputare le partite sul campo di Terlizzi. Il quotidiano aggiunge che Giancaspro intenderebbe inoltre trovare l'intesa con una non precisata società professionistica con cui fondersi in ottica della stagione 2019-2020.

Difficile stabilire se si tratti di un disperato tentativo di riottenere il credito vantato in FIGC o dell'ennesima provocazione di un personaggio che - con tutta probabilità - ancora non si è reso conto dell'ondata di malessere prodotta sulla città dal fallimento sportivo del Bari. Sentimenti negativi cancellati soltanto in parte dall'entusiasmo per la neonata SSC Bari di proprietà della famiglia De Laurentiis che sta sgomitando nel campionato di Serie D per tornare al più presto possibile tra i professionisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giancaspro iscrive l'FC Bari in Terza Categoria e vuole fondersi con un club professionistico

BariToday è in caricamento