Cornacchini: "Perdere fa sempre male ma ora abbiamo ancora più carica"

Il tecnico del Bari ha parlato alla vigilia della sfida interna con la Cittanovese: "Non è stata una questione di sufficienza, gli episodi fanno la differenza, potevamo fare meglio"

Alla vigilia della partita contro la Cittanovese, terzo impegno di fila al San Nicola per il Bari dopo le gare contro Sancataldese e Bitonto (Coppa Italia), il tecnico dei biancorossi Giovanni Cornacchini ha parlato in conferenza stampa.

"Per domani abbiamo una defezione, quella di Floriano. Per fortuna ci sono alternative che non sono alternative, potrebbero giocare in qualsiasi altra squadra. Perdere fa sempre male, abbiamo carica in più, ne sono convinto. Bitonto sottovalutato? Non è stata una questione di sufficienza, gli episodi fanno la differenza, potevamo fare meglio. Domani giocherà Bollino al suo posto. Ballottaggio Nannini-D'Ignazio? Il primo ha fatto bene, D'Ignazio ha bisogno di crescere". Cornacchini ha poi confermato che non cambierà l'impianto tattico della squadra. "Credo di non cambiare nulla. Di Cesare dovrebbe partite dall'inizio, Mattera potrebbe essere più affaticato".

L'allenatore biancorosso ha parlato anche degli avversari, i calabresi della Cittanovese: "Li conosco, c'è Barilaro un ragazzo che ho allenato ad Ancona. So che giocano con un atteggiamento diverso da casa e trasferta. Chi temere nel girone? Ci sono squadre toste organizzate che contro di noi vorranno far bene. Bisogna essere sempre sul pezzo, ci sono giocatori importanti. E' tanto condizionato dai campi. Si fa fatica a comprendere le dimensioni. La preoccupaizone viene su campi stretti, veloci, dove non ti fanno ragionare.

Il tecnico è poi tornato sulla sfida col Bitonto persa in Coppa Italia: "La sconfitta? Succede, è sbagliato pensare che non possa mai accadere. E' un campionato difficile, vincere è sempre complicato. Brienza? Ha giocato da regista perché può farlo e anche perché aveva una condizione un po' precaria per giocare in avanti. La priorità resta la squadra. Abbiamo ancora margini di miglioramento notevoli, siamo intorno al 70%. Possiamo solo migliorare. Può migliorare la fluidità di gioco. La rosa è sempre migliorabile ma non pretendo nulla, ho a disposizione tanti giocatori bravi. Se qualcuno non sarà contento perché non gioca si faranno valutazioni diverse".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

  • Covid a Bari, positivi sopra quota 3100: più di 4200 i cittadini in isolamento domiciliare

Torna su
BariToday è in caricamento