Cornacchini: "Con il Locri voglio un Bari concentrato. Le prossime tre gare saranno importanti"

Il tecnico dei galletti ha parlato alla vigilia della sfida contro i calabresi in programma domani pomeriggio alle 15:00 al Comunale di Locri

Giovanni Cornacchini

Trasferta in Calabria per il Bari che domani pomeriggio sarà di scena sul campo del Locri. Nella partita di domani i biancorossi proveranno a dare continuità alla vittoria ottenuta contro il Marsala nell'ultima partita giocata al San Nicola. La Turris, che nel frattempo ha recuperato e vinto la partita contro il Rotonda resta a -9 in classifica.

Il tecnico dei galletti Giovanni Cornacchini ha così commentato la partita di domani, partendo dalle insidie legate alla formazione di casa: "So di sembrare ripetitivo, ma quando giochiamo fuori casa dobbiamo avere sempre una grande concentrazione a prescindere dall’avversario" ha detto. Il mister biancorosso non crede a un Locri arroccato: "Fino a ora è successo raramente che una squadra contro cui abbiamo giocato si chiudesse in difesa dal primo minuto. Faranno la loro partita, per questo noi dobbiamo approcciare bene la gara e non perdere di vista l’obiettivo".

Modulo confermato, interpreti da valutare

Sulla possibilità di confermare gli uomini schierati nell'ultima gara vinta con il Marsala: "Vediamo. In queste due settimane, a parte i tre indisponibili, si sono allenati tutti senza problemi e sono tutti a disposizione, quindi per fortuna posso scegliere con serenità. Sicuramente nelle ultime gare ho avuto delle conferme, ma mi prendo ancora un po’ di tempo per valutare alcune situazioni. Difesa a tre? Resta il 4-2-3-1, non ci sono variazioni su questo. Simeri, Pozzebon o Iadaresta? Devo ancora valutare. Vediamo domani".

Chiudere bene prima della sosta


Febbraio può essere il mese della svolta per la squadra biancorossa: "Non lo so, di certo riuscire a fare bene nelle prossime tre gare contro Locri, Acireale e Città di Messina è importante poiché ci consentirebbe di affrontare la sosta con maggiore tranquillità, ma io preferisco sempre ragionare di partita in partita, perché ogni gara è una storia a sé."
 Dopo due sconfitte consecutive il Bari deve cambiare ritmo soprattutto in trasferta: "È tutto nell’approccio alla gara. Dobbiamo restare concentrati fino alla fine del campionato, senza mai perdere di vista l’obiettivo finale. Vivere questa ultima parte del campionato in maniera serena, con la convinzione di poter fare bene giocandosela tranquillamente. Le difficoltà ci saranno sempre, ma si deve essere bravi ad affrontarle".

Il miglior Brienza della stagione

Brienza è stato protagonista nella scorsa partita anche grazie all'intesa con Floriano: "Lui e Roberto dialogano molto bene. C’è molta intesa soprattutto quando giochiamo su un campo grande e veloce come quello del San Nicola in cui le loro doti tecniche vengono esaltate. Contro il Marsala ha giocato dal primo minuto e la sua è stata un’ottima prestazione. È un giocatore importante per noi, poi il terreno del San Nicola esalta molto le sue qualità tecniche. Campo sintetico? Quello di Locri mi dicono sia un campo grande e di nuova generazione. Sto facendo delle valutazioni, ma non sono legate al campo.
 La vittoria della Turris? Lo stimolo siamo noi stessi. Noi dobbiamo essere il nostro primo motore e il pensiero che deve guidarci di qui alla fine è questo: sapere di poter fare bene e farlo".


Il momento di Piovanello

Piovanello, uno degli under più forti del Bari nell’ultimo periodo è apparso un po’ in difficoltà: "Credo sia un ragazzo di prospettiva. Può migliorare molto. Qui sta facendo un buon campionato considerando che è la sua prima esperienza fra i ’’grandi’’. Deve acquisire esperienza e lavorare molto: nel calcio avere talento non sempre è sufficiente. Si deve sempre lavorare su se stessi, migliorarsi. Mi sembra che lui abbia questo tipo di mentalità ed è positivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

Torna su
BariToday è in caricamento