menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Fb Proloco Giovinazzo

Foto Fb Proloco Giovinazzo

Giovinazzo si prepara per ospitare il Giro d'Italia 2020: gli organizzatori in città per visitare i luoghi della corsa

La partenza della tappa del 17 maggio avverrà da piazza Vittorio Emanuele II (dove vi saranno anche il villaggio e l'hospitality) e gli atleti percorreranno il lungomare di Ponente, per poi dirigersi verso Vieste

Proseguono i preparativi per il Giro d'Italia 2020 a Giovinazzo: la città barese, infatti, sarà sede della tappa in programma il 17 maggio, che condurrà i corridori a Vieste. Stamane lo staff tecnico dei responsabili delle partenze, con la coordinatrice Giusi Virelli, è stato accolto a Palazzo di Città dal sindaco Tommaso Depalma, dall’assessore alla Cultura e al Turismo, Cristina Piscitelli, e dall’assessore allo Sport, Gaetano Depalo.

La partenza avverrà da piazza Vittorio Emanuele II (dove vi saranno anche il villaggio e l'hospitality) e gli atleti percorreranno il lungomare di Ponente, per poi dirigersi verso nord. Coinvolta anche la monumentale chiesa di San Domenico. Tra le iniziative in programma, anche l'illuminazione, 'in rosa', di un monumento della città, a 100 giorni dall'inizio della gara: tra le ipotesi presentate, la fontana dei Tritoni e la passerella sul mare a levante. 

“Questa volta, più di quella del 2014, ci impegneremo al meglio delle nostre possibilità perché siamo consapevoli di quanto possa valere una manifestazione come il Giro d’Italia - commenta il sindaco Tommaso Depalma -. Ovviamente l’auspicio è che questa nostra consapevolezza possa coniugarsi con la voglia e la determinazione dei nostri commercianti, delle associazioni e del mondo scolastico perché il 17 maggio, e non solo quel giorno, sia una grande festa per tutta la comunità. Tutti insieme possiamo realizzare un momento storico e memorabile per Giovinazzo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento