Sport

Gli atleti del basket in carrozzina in tv con Cannavacciuolo: 'motivatori' speciali per 'Cucine da incubo'

Il gruppo dell'HBari2003 parteciperà ad una puntata della trasmissione che sarà girata oggi a Trani: con il loro esempio chiamati a incoraggiare una giovane imprenditrice

Attraverso lo sport hanno superato difficoltà e barriere della disabilità, e ora il loro esempio approda anche in tv, in maniera del tutto inaspettata e particolare. Sono gli atleti dell'HBari2003, la squadra barese di basket in carrozzina, che questo pomeriggio saranno a Trani 'ospiti' di Antonino Cannavacciuolo, per la registrazione di una puntata di 'Cucine da incubo'.

Il noto chef si trova infatti in questi giorni nella città pugliese per portare aiuto e consigli - come prevede il format della sua trasmissione in onda su Canale Nove - ai titolari di un locale del luogo. Una partecipazione annunciata con entusiasmo attraverso la pagina Facebook del gruppo sportivo HBari 2003: "La squadra, con la sua caparbietà e positività, dimostrando di essere parte integrante del tessuto sociale sul territorio, sarà presente pronta a sostenere le persone che ne hanno bisogno", si legge nel messaggio.

Al momento nulla è trapelato su quanto effettivamente accadrà nella puntata, ma a spiegare il senso della partecipazione è Gianni Romito, presidente dell'associazione, in un'intervista alla Gazzetta del Mezzogiorno: "Siamo stati chiamati perché trovano in noi dei motivatori. Attraverso la nostra disabilità e grazie allo spirito gioioso che ci anima possiamo incoraggiare questa giovane imprenditrice, per far sì che questa imprenditrice torni nel pieno della sua vita economica".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli atleti del basket in carrozzina in tv con Cannavacciuolo: 'motivatori' speciali per 'Cucine da incubo'

BariToday è in caricamento