menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hellas Verona-Bari 1-0: biancorossi spreconi, Pazzini non perdona

Sfida tiratissima al Bentegodi: i galletti sciupano occasioni clamorose con De Luca, Brienza e Furlan e nel finale vengono puniti da un guizzo dell'implacabile Pazzini

Delusione per il Bari che esce sconfitto dal Bentegodi di Verona: vince l'Hellas 1-0, grazie a una rete firmata da Giampaolo Pazzini nel finale. Tanti rimpianti per la squadra di Colantuono che ha fallito almeno quattro occasioni da goal con il risultato ancora in parità. 

La gara, giocata su ritmi elevati da entrambe le formazioni, si è contraddistinta per il grande equilibrio. Le chance per sbloccare il risultato sono state poche ma clamorose sia per il Verona sia per il Bari. Proprio gli errori sotto porta hanno fatto spazientire in maniera visibile un Colantuono che non ha fatto nulla per celare tutto il suo disappunto. Il Verona rialza così la testa dopo due brutti stop, e si riporta in testa alla classifica di Serie B. Il Bari, invece, dopo due risultati utili incappa in un nuovo stop, restando a 4 punti dalla zona play-off. 

LA PARTITA - Partono forte i padroni di casa che dopo un paio di minuti guadagnano una buona punizione in attacco con Luppi, Siligardi però spreca calciando sulla barriera. Al 10' la prima vera occasione del match con il sinistro di Souprayen disinnescato da Micai. La risposta del Bari arriva al 20' con un destro di Romizi che si spegne di poco sul fondo. Alla mezz'ora gran recupero di Moras su Pazzini, lanciato a tu per tu con Micai. Pochi minuti più tardi proteste dell'Hellas per un presunto contatto tra Basha e Zaccagni nell'area di rigore biancorossa. Al 35' Furlan rischia la frittata con un retropassaggio pericolosissimo sul quale si avventa Luppi: fortunatamente il numero 10 conclude fuori misura sprecando la palla del possibile vantaggio. Lo stesso Furlan prova a riscattarsi con uno spunto personale che però termina ampiamente fuori dallo specchio. E' nel finale del primo tempo, però, che il Bari sciupa la più nitida palla-gol del primo tempo: Romizi spara alto e vanifica il bell'assist di De Luca fallendo il classico rigore in movimento. Le squadre rientrano negli spogliatoi sullo 0-0, risultato che rispecchia l'equilibrio visto in campo. 

La ripresa si apre con un'occasione mostruosa per De Luca: imbeccato da Brienza la Zanzara sbaglia il suggerimento per Romizi, poi si ritorna in possesso del pallone e calcia ma mette fuori da ottima posizione. La grossa chance sprecata fa infuriare Colantuono che richiama immediatamente l'attaccante, sostituendolo con Maniero. Pericolosissimo il Bari al minuto 53': sugli sviluppi di un calcio piazzato Brienza, pescato in area da Romizi, devia ma non inquadra lo specchio di un soffio da ottima posizione. Immediata la replica degli uomini di Pecchia che vanno al tiro con Valoti, ma trovano la buona risposta di Micai. Al 67' il Bari getta alle ortiche un'altra concreta possibilità per passare in vantaggio: con una spizzata di testa Maniero lancia Furlan tra i centrali veronesi, l'ex Ternana però si lascia ipnotizzare da Nicolas, sparando direttamente sul portiere. Il conto delle occasioni sprecate inizia a farsi consistente. Ne approfitta il Verona per portare nuova pressione nella metà campo biancorossa: alla mezz'ora della ripresa Luppi porta in vantaggio il Verona sugli sviluppi di un corner, ma Aureliano annulla per fuorigioco. Giusta la decisione del direttore di gara bolognese. Il vantaggio dei padroni di casa però è questione di minuti e arriva all'83' con Pazzini: il bomber scaligero da due passi raccoglie l'assist di Valoti e segna il suo tredicesimo goal stagionale. Una vera e propria beffa per il Bari, che pur gettandosi in avanti alla disperata ricerca del pari, è costretto ad arrendersi al cinismo del Pazzo.
 

Il tabellino di Hellas Verona-Bari 1-0

HELLAS VERONA (4-3-3) - Nicolas; Romulo, Caracciolo, Bianchetti, Souprayen; Zaccagni, Fossati, Bessa (88' Maresca); Siligardi (46' Valoti), Pazzini, Luppi. A disp.: Coppola, Boldor, Troianiello, Ganz, Gomez, Fares, Riccardi. All.: Pecchia.

BARI (4-3-3) Micai; Sabelli, Tonucci, Moras, Cassani; Romizi (86' Fedato), Basha, Fedele (59' Valiani); Furlan, De Luca (51' Maniero), Brienza. A disp.: Ichazo, Daprelà, Boateng, Di Cesare, Doumbia, Capradossi. All.: Colantuono

Arbitro: Aureliano di Bologna
Marcatori: 83' Pazzini (H)
Ammoniti;  Fedele, Tonucci, Romizi, Cassani, Furlan (B), Luppi, Romulo (H)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento