Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Inchiesta scommesse, Garzelli: "Impotenti davanti alle combine"

L'amministratore unico del Bari commenta le ultime notizie relative all'inchiesta della Procura di Bari sul presunto giro di scommesse sportive pilotate

"Attendiamo l'esito delle inchieste della magistratura.I club sono impotenti rispetto a possibili combine organizzate dai calciatori. Oltre a ricordare ai nostri tesserati i regolamenti e i divieti in merito al capitolo scommesse, non possiamo fare altro". L'amministratore unico del Bari, Claudio Garzelli, commenta così l'inchiesta della Procura del capoluogo pugliese su alcune gare disputate dai biancorossi nella passata stagione. "Al proposito attendiamo l'esito dei ricorsi presentati da Ascoli e Atalanta - ha aggiunto Garzelli - dopo le inchieste di quest'estate sul calcioscommesse e le conseguenti sanzioni. Siamo preoccupati per questa querelle, dal momento che di fatto le società sono parti lese". "Rivedere le gare attenzionate non ha un grande senso - rileva - perché ogni partita presenta una miriade di episodi che si presterebbero alle più svariate valutazioni". "Al momento - conclude Garzelli - non abbiamo avuto nessun contatto con gli inquirenti impegnati nelle indagini".

 

(Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta scommesse, Garzelli: "Impotenti davanti alle combine"

BariToday è in caricamento