menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il ct azzurro Giampiero Ventura

Il ct azzurro Giampiero Ventura

Italia-Francia 1-3: Bari non porta fortuna a Ventura, i Bleus sbancano il San Nicola

Esordio con sconfitta per il nuovo commissario tecnico della Nazionale: Francia in vantaggio con Martial, Pellé illude con il goal del pari, poi Giroud e Kurzawa chiudono i conti

San Nicola vestito a festa per l'esordio sulla panchina dell'Italia del nuovo commissario tecnico Giampiero Ventura. In quasi 40mila sono accorsi per prendere parte al battesimo azzurro di 'Mister Libidine'. Un esordio non fortunatissimo, visto che la Francia si è imposta con un netto 3-1. 

Pazienza, in fondo si trattava soltanto di un'amichevole: ciò che contava era rodare i meccanismi in vista della gara contro Israele, in programma il 5 settembre ad Haifa, valida per le qualificazioni ai Mondiali del 2018 in Russia.  

LA PARTITA - Il fischio d'inizio della gara viene preceduto da un minuto di silenzio in memoria delle vittime del sisma che ha colpito il Lazio e le Marche. Aperte le ostilità l'Italia inizia subito con un pressing molto alto che dopo neanche un minuto porta Pellé a concludere di poco fuori sugli sviluppi di un corner. Dopo un buon quarto d'ora degli Azzurri (oggi in bianco per presentare la nuova maglia da trasferta ndr) sono però gli ospiti a trovare la via del vantaggio al 17', sulla prima vera occasione costruita: passaggio centrale dalle retrovie, intervento clamorosamente bucato da Chiellini e Martial, tutto solo davanti a Buffon non fallisce il pallone del vantaggio. I ragazzi di Ventura, colpiti a sorpresa, impiegano soltanto pochi minuti a riorganizzarsi e al 21' trovano il goal del pari con Pellé che con una girata da centravanti puro capitalizza al meglio l'ottimo pallone servitogli da Eder. La partita è divertente: l'Italia prova a imporre il suo ritmo mentre la Francia resta guardinga, dando però l'impressione di poter far male ogni volta che arriva dalle parti di Buffon. E infatti poco prima della mezz'ora i Bleus trovano il goal del raddoppio: ancora una volta un'amnesia della difesa italiana, che si addormenta sugli sviluppi di un corner e si fa beffare dal tocco sotto misura di Giroud. Il primo tempo si chiude con gli uomini di Deschamps in vantaggio: Italia volitiva ma disattenta in fase difensiva.

La ripresa, contraddistinta da molteplici cambi per entrambe le formazioni, vede l'esordio assoluto del giovanissimo Donnarumma che prende il posto di Buffon in una sorta di passaggio di consegne virtuale (il numero uno bianconero non ha ancora deciso di ritirarsi). Esordio anche per Belotti reduce da una tripletta nell'ultima giornata di Serie A, ma a chiudere i conti è la Francia con il terzo goal realizzato da Kurzawa con un tiro dall'interno dell'area da posizione defilatissima. L'Italia, complice anche il ritmo spezzettato e la bravura dei francesi nell'addormentare la gara, non riesce più a produrre pericoli ed è costretta ad arrendersi contro la formazione vice-campione d'Europa.

Tra quattro giorni, contro Israele sarà partita vera: dal test del San Nicola Ventira avrà sicuramente tratto indicazioni utili per schierare la miglior formazione possibile nella prossima gara e provare così a cancellare la falsa partenza di stasera. 

Il tabellino di Italia-Francia 1-3

ITALIA (3-5-2) - Buffon (46' Donnarumma); Barzagli (46' Rugani), Astori, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi (46' Montolivo), Bonaventura (66' Verratti), De Sciglio (58' Florenzi); Eder (74' Belotti), Pellé. A disp.: Marchetti, Antonelli, Ogbonna, Bernardeschi, Gabbiadini, Immobile, Pavoletti. C.t.: Ventura

FRANCIA (4-3-3) - Mandanda; Sidibe, Varane (c), Koscielny (83' Umtiti), Kurzawa (90'+1 Digne); Pogba, Kante, Matuidi (63' Sissoko); Griezmann (63' Dembelé), Giroud (46' Gignac), Martial (46' Payet). A disp.: Areola, Costil, Corchia, Rami, Kondogbia, Gameiro. C.t.: Deschamps 

Arbitro: Kuipers (NED)
Marcatori: 17' Martial (F), 21' Pellé (I), 27' Giroud (F), 81' Kurzawa
Ammoniti: Sidibe (F)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento