Mercoledì, 4 Agosto 2021
Sport

Waterpolo World League 2013, tutto pronto allo stadio del Nuoto per Italia-Ungheria

Stasera alle 19 la nazionale azzurra di pallanuoto affronta gli ungheresi nella sfida del girone C del gruppo Europa della World League. Previsto il tutto esaurito

Il CT del Settebello, Sandro Campagna (al centro) con Maurizio felugo (a destra)

Una sfida tra grandi campioni che promette di regalare spettacolo ed emozioni. Questa sera tutti i riflettori saranno puntati sullo Stadio del Nuoto di Bari, dove a partire dalle 19 si disputerà la sfida che vedrà la nazionale azzurra di pallanuoto impegnata contro l'Ungheria nell'ambito delle qualificazioni per la World League 2013. Una gara che è un "classico":  sono infatti ben 139 le sfide tra le due superpotenze della pallanuoto con 84 vittorie magiare, 16 pareggi e 39 successi italiani.

"Voglio qui tutti i bambini che giocano a pallanuoto, è importante per loro", ha detto ieri Sandro Campagna, tecnico del mitico 7Bello, presentando ieri la sfida con l'Ungheria di Tibor Benedek.  "Io contro l’Ungheria mi emoziono sempre, noi e loro abbiamo vinto praticamente tutto ma battere l’Ungheria significa dimostrare di essere i più forti. I primi sette sono tutti campioni, alcuni anche con due Olimpiadi vinte alle spalle, hanno un tasso tecnico di altissimo livello e speriamo di contrastare questa superpotenza. Loro sono all’inizio di un nuovo percorso ma veramente molto forti: conoscendo Benedek punterà sulla difesa".

Allo Stadio del Nuoto per questa sera è atteso il tutto esaurito, come già accaduto due anni fa per Italia-Croazia: "I 1000 posti non basteranno, Italia-Ungheria è non solo una gara importante della World League – ha ricordato l’assessore allo Sport del Comune di Bari Elio Sannicandro - ma è per noi baresi il segno un percorso di crescita della pallanuoto. Intorno a questa piscina dopo 15 anni dalla riqualificazione avvenuta con i Giochi del Mediterraneo è rinata la voglia di insegnare e praticare questo sport meraviglioso. Io ringrazio la Federazione italiana nuoto e Francesco Attolico perché ci è sempre vicina e la Waterpolo Bari che ha raccolto lo spirito di questa impresa".

La partita si giocherà a partire dalle 19, con diretta su Rai Sport 2. Poi il 30 marzo il Settebello affronterà la Romania a Bucarest alle 17 italiane (differita Rai Sport 1 ore 20.30) per l'ultima giornata del girone C europeo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Waterpolo World League 2013, tutto pronto allo stadio del Nuoto per Italia-Ungheria

BariToday è in caricamento