La Pink Bari espugna la Paradiso Service Santeramo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Continua a macinare punti la Pink Sport Time che batte 85 a 62 la Paradiso Service Santeramo, tenendosi così a sole due lunghezze dalla prima classificata Chemgas Brindisi, e seguita a sua volta dalla Futura Brindisi. Campionato, dunque, più che mai aperto con tre squadre in lotta per i primi due posti valevoli per l'accesso agli spareggi per la promozione in A2.

La compagine rosablu partiva con un quintetto insolito, spazio infatti alle baby Caretta e Sasso, prontissime a sostituire la squalificata Pastore e la febbricitante Perrone. Inizio esaltante per la prima under: 5 rimbalzi, 2 palle recuperate e tanta presenza fisica sotto le plance; incisiva anche Donatella Sasso, 19 punti per lei con il 100% da tre. La giovanissima figlia d'arte ha ricevuto, poco prima delle feste natalizie, il premio "Gemma Conti" come miglior giocatrice anno 1997 per la stagione sportiva 2013/2014 , confermando la presenza nella società barese di giovanili solide e proiettate verso un futuro da giocatrici.

Match dunque in discesa, con la Pink sempre in controllo: primo quarto 27-10. Degno di nota il mini recupero attuato dalle murgiane nel secondo periodo, tale da far alzare la voce a coach Valenzano (45-33 secondo quarto). Terzo quarto di conferma con le baresi sopra di 27 punti; spazio, invece, nell'ultima frazione alle giovanissime D'Alessandro e Armenti, sempre pronte e mai timide in campo.

Prossimo appuntamento sabato 17 alle 19:00 a Taranto, match di transizione prima del grande incontro in casa contro la prima in classifica, previsto per Sabato 24 Gennaio alle 18:00, presso il Palabalestrazzi.

Torna su
BariToday è in caricamento