Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Latina-Bari, le pagelle dei biancorossi: squadra senza mordente, si salvano in pochi

Brutta partita del Bari a Latina: i biancorossi dormono nel primo tempo e si risvegliano nella ripresa. Le partite però durano 90 minuti e così matura il quinto ko stagionale

Quinto scivolone stagionale del Bari che cade ancora, questa volta a Latina. Sconfitta simile alle altre: biancorossi in campo con un attteggiamento molle e rinunciatario, circostanza che fa esaltare gli avversari, anche se questi sono i terz'ultimi in classifica. Tutto da rivedere per Stellone: dagli uomini, al modulo, fino alle motivazioni. Sempre che ne abbia il tempo...

I MIGLIORI TODAY - Micai 6: Evita che il passivo del Bari sia più pesante in diverse occasioni. Non può nulla sui goal, arrivati su rigore e su una punizione imparabile calciata da Scaglia.

Maniero 6: Offensivamente produce poco o niente ma sembra uno dei pochi dei suoi compagni ad avere uno spirito combattivo e anche per questo va elogiato. 

De Luca 6: Finalmente si sblocca e va a segno con un colpo di testa, sua specialità nonostante l'altezza. Ha pure il pallone del raddoppio, ma Pinsoglio gli nega la gioia della doppietta. Presto per dire se è un giocatore ritrovato o è solo un fuoco di paglia.

I PEGGIORI TODAY - Cassani-Daprelà 5: Prova inconsistente da parte dei due esterni difensivi, molto spesso in difficoltà negli uno contro uno e praticamente quasi mai presenti nell'accompagnare le rare azioni offensive dei compagni.

Fedele 5: Dopo l'infortunio muscolare che lo ha tenuto fermo per diverse partite l'italo-svizzero viene rilanciato titolare ma probabilmente poteva giocare soltanto uno spezzone di partita. Invece Stellone lo tiene in campo 90 minuti in cui sbaglia quasi tutto, dagli appoggi agli interventi in costante ritardo.

Moras-Di Cesare 5: Molto nervosi sin dalle primissime battute dell'incontro. Quando il Bari va sotto dovrebbe essere gente come loro a infondere calma e razionalità ai compagni di squadra, ma ieri ciò non si è verificato.

Stellone 4,5: Ancora una volta la sua squadra scende in campo dimenticando a casa il mordente. Problemi nell'approccio alla partita, il continuo cambio degli esterni e l'intoccabile 4-4-2 stanno diventando cronici. Mai come oggi appare appeso a un filo. 

>> GLI HIGHLIGHTS DELLA GARA <<

Il tabellino di Latina-Bari 2-1

LATINA (3-5-2) - Pinsoglio 6; Bruscagin 6,5, Garcia Tena 6, Dellafiore 6,5; Nica 6,5 (64' Gilberto 6), Bandinelli 6(85' Rocca sv), Mariga 6, Scaglia 7, Di Matteo 6,5; Corvia 6,5, Acosty 6 (73' D'Urso sv). A disp.: Tonti, Regolanti, Coppolaro, Gilberto, Rolando, Paponi, Amadio. All.: Vivarini 6,5

BARI (4-4-2) - Micai 6; Cassani 5 (85' Castrovilli sv), Moras 5, Di Cesare 5, Daprelà 5 (62' De Luca 6); Furlan 5, Fedele 5, Valiani 6, Doumbia 4 (46' Martinho 5,5); Maniero 6, Brienza 5. A disp.: Ichazo, Romizi, Tonucci, Basha, Boateng, Capradossi. All.: Stellone 4,5

Arbitro: Abisso di Palermo
Marcatori: 13' rig. Corvia, 43' Scaglia (L), 63' De Luca
Ammoniti: Moras, Maniero, Valiani, Doumbia, Fedele (B), Bruscagin, Mariga, Corvia (L)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina-Bari, le pagelle dei biancorossi: squadra senza mordente, si salvano in pochi

BariToday è in caricamento