rotate-mobile
Sport

Trasferta a Latina vietata per i tifosi del Bari, sul web scoppia il malcontento

Galletti al Francioni senza sostenitori al seguito: da decisione del Casms dopo i tafferugli di Crotone-Bari. Proteste dei tifosi sul web

Delusione per i tifosi del Bari che volevano recarsi a Latina al seguito della squadra per il match della 6a giornata di Serie B, in programma il prossimo 3 ottobre.

L'Osservatorio Nazionale sulle manifestazioni sportive ha infatti segnalato il match tra Latina e Bari tra i profili 'ad alto rischio', e così il Casms (Comitato di analisi per la sicurezza sulle manifestazioni sportive) ha deliberato per il divieto di trasferta ai tifosi biancorossi (l'ultima parola spetta alla Prefettura e l'ufficializzazione del provvedimento è attesa per oggi, ndr).

La decisione ai più appare inspiegabile, visto che tra le due tifoserie non scorre cattivo sangue. Il provvedimento tuttavia dovrebbe essere collegato al concitato post-partita di Crotone, in cui si sono verificati alcuni tafferugli tra i tifosi pitagorici e quelli biancorossi. La conferma è rintracciabile nel documento dell'Osservatorio, emesso il giorno dopo Crotone-Bari.

Intanto su social network e forum trova sfogo il malcontento dei sostenitori baresi: c'è chi parla di giochi di potere per sfavorire il Bari, chi non si spiega il perché del divieto di trasferta in casa di una tifoseria 'amica' e chi condanna i comportamenti violenti e intimidatori come quello tenuto nei confronti dell'Avellino alla vigilia del match di domenica poi vinto 2-1, quando due bombe carta erano state fatte esplodere sotto l'albergo che ospitava gli irpini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasferta a Latina vietata per i tifosi del Bari, sul web scoppia il malcontento

BariToday è in caricamento