Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Livorno-Bari 1-2 | Aprono Garofalo e Forestieri. Poi è sofferenza

Il Bari ottiene l'ottava vittoria esterna in campionato espugnando il Picchi di Livorno. Nonostante i due gol nei primi quindici minuti di Garofalo e Forestieri, i biancorossi tremano per il gol di Paulinho ma resistono

Il Bari continua, pur soffrendo, nella sua conquista dei vari campi della serie B: i biancorossi, infatti, ottengono la loro ottava vittoria esterna su quindici gare giocate lontano dal San Nicola battendo al Picchi il Livorno per 2-1. I galletti portano a casa tre punti soffertissimi nonostante il doppio vantaggio ottenuto nel primo quarto d'ora per effetto delle reti di Garofalo e Forestieri. A riportare in partita i labronici ci aveva pensato Paulinho a una decina di minuti dalla fine del primo tempo, gol comunque inutile nonostante l'espulsione di Ceppitelli nel finale di match. Con questa vittoria gli uomini di Torrente salgono a quota 39 punti e rosicchiano due lunghezze in ottica playoff a Padova e Varese, entrambe fermate sul pareggio.

IL MATCH - La gara inizia con ritmi forsennati e dopo solo due minuti Lamanna è già chiamato in causa da Morosini che, dopo essersi accentrato da destra, lascia partire un sinistro dal limite respinto in tuffo dal numero uno biancorosso. Il Bari soffre centralmente ma riparte velocissimo e al 12' sblocca il risultato: Caputo fa da sponda sul vertice sinistro dell'area livornese premiando l'inserimento di Garofalo il quale con un secco esterno mancino mette la palla vicino al sette siglando il suo primo gol in campionato. I biancorossi si dimostrano devastanti negli spazi e due minuti dopo cambiano gli interpreti ma non la trama e il finale: Stoian serve sulla corsa Forestieri il quale, di esterno destro, coglie il palo alla sinistra di Bardi prima di piombare sul pallone per il tap-in del 2-0. Il Livorno non pare in grado di abbozzare una reazione di qualsiasi tipo ma, al primo affondo, rientra in partita: al 35' Schiattarella sfrutta un errore di posizionamento di Borghese per servire in profondità Paulinho. Il brasiliano arriva prima di Lamanna sul pallone e stampa il gol dell'1-2 con un preciso colpo sotto. Al 40' gli uomini di Torrente ritornano a farsi vedere dalle parti di Bardi con Stoian che, forse egoisticamente, dal limite dell'area tenta il tiro a giro anzichè premiare l'arrivo a rimorchio di un suo compagno non trovando, però, lo specchio della porta. E' l'ultimo squillo di un primo tempo intensissimo conclusosi con il vantaggio dei galletti.

La ripresa parte con le squadre piuttosto imprecise e frenetiche e per più di venti minuti non si vede nulla di interessante. Solo al 68' i labronici si fanno vedere dalle parti di Lamanna con il neoentrato Bernacci: l'ex attaccante di Bologna e Ascoli, dopo un cross da destra, crea un mischione con l'aiuto involontario di Lamanna e Ceppitelli senza, però, riuscire a tirare pericolosamente in porta. Al 76' Ceppitelli, ammonito ad inizio secondo tempo, lascia in dieci i suoi compagni stendendo al limite dell'area Paulinho e beccandosi il secondo sacrosanto giallo che vale l'espulsione. Ciò nonostante, i galletti non soffrono e portano a casa l'ottavo successo esterno del loro campionato ritrovando nuova linfa per la lotta playoff.

LA SVOLTA DEL MATCH - Il doppio vantaggio ottenuto nel primo quarto d'ora da parte del Bari è stato sicuramente decisivo ai fini del risultato. Il Livorno, infatti, pur riuscendo a trovare entro la fine del primo parziale il gol utile a ridurre il passivo, si è trovato a giocare contro un Bari arroccato dietro la linea della palla e pronto a sfruttare le ripartenze senza riuscire a trovare il gol del pareggio.

TABELLINO

LIVORNO(4-2-3-1) - Bardi, Lambrughi, Bernardini, Sini, Meola; Siligardi(79'Filkor), Luci; Morosini(56'Belingheri), Schiattarella(66'Bernacci), Dionisi; Paulinho. A disposizione: Vono, Torri, Moscati, Rampi. Allenatore: Armando Madonna

BARI(4-3-3) - Lamanna; Crescenzi(46'Cavanda), Borghese, Ceppitelli, Garofalo; Scavone, Romizi(23'Simon), Bogliacino; Forestieri(72Kutuzov), Caputo, Stoian. A disposizione: Koprivec, Polenta, Bellomo, Castillo  Allenatore: Vincenzo Torrente

Arbitro: Ostinelli di Como

Reti: 12'Garofalo(B), 14'Forestieri(B), 35'Paulinho(L)

Espulsi: 76'Ceppitelli(B)

Ammoniti: Borghese(B), Dionisi(L), Forestieri(B), Siligardi(L), Ceppitelli(B), Simon(B).

LE PAGELLE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno-Bari 1-2 | Aprono Garofalo e Forestieri. Poi è sofferenza

BariToday è in caricamento