Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport

Livorno-Bari 1-2: i galletti la spuntano sul filo di lana con Lazzari

Successo sofferto della squadra di Camplone: Rosina porta in vantaggio i biancorossi, a 3' dalla fine il pari del Livorno. Sembra finita ma in pieno recupero Lazzari fa 1-2

Vittoria all'ultimo respiro in quel di Livorno per il Bari che ha portato a casa i 3 punti in pieno recupero. 

Dopo un primo tempo finito sullo 0-0. in cui ha giocato meglio la formazione di casa, la partita si è improvvisamente infiammata nell'ultimo quarto d'ora della ripresa. Al goal di Rosina arrivato a poco più di 10' dalla fine, ha risposto Cazzola a 3' dal 90'.

Quando il match sembrava destinato a finire in parità è arrivata la zuccata di Lazzari che ha regalato un'insperata vittoria. La terza vittoria esterna di fila porta il Bari al terzo posto, a pari merito con lo Spezia, anche se i galletti sono in vantaggio negli scontri diretti.

LA PARTITA – Inizia forte il Livorno che parte in grande pressione offensiva sin dai primi istanti del match. I toscani scoccano il tiro della gara con Schiavone, la cui conclusione però termina alta sopra la traversa. Risponde qualche istante più tardi il Bari con Rosina che scalda le mani a Pinsoglio con una conclusione dal limite. La squadra di Colomba ha la prima vera occasione con un colpo di testa di Aramu su un cross teso di Fedato, fortunatamente per Micai la palla non inquadra lo specchio della porta di un soffio. Sul successivo ribaltamento di fornte Sansone ci prova con un sinistro in corsa al quale però non riesce a imprimere forza a sufficienza e Pinsoglio para agevolmente . Al 26' ci prova l'ex Vantaggiato con un calcio piazzato dai 25 metri, il pallone però non inquadra la porta. Superata da poco la mezz'ora i biancorossi tornano a farsi vivi con una bellla azione conclusa da una girata a volo di Defendi che termina alta sopra traversa. Nel finale di primo tempo Schiavone impensierisce Micai con un destro potente e preciso da fuori area, il portierino mantovano però se la cava in due tempi

La ripresa vede i padroni di casa iniziare stabilmente nella metà campo biancorossa con il Bari che fatica a ripartire. Con Romizi già ammonito Camplone preferisce non rischiare: dentro Donati al suo posto. Richiamato anche Dezi, il cui posto viene preso da Andrea Lazzari. Il Bari spreca un’ottima possibilità in contropiede e sulla ripartenza dei toscani rischia grosso con un tiro di Vantaggiato che per fortuna non inquadra la porta difesa da Micai. Al 68’ punizione di Schiavone da posizione defilata, il pallone scavalca la barriera assumendo una traiettoria insidiosa, Donkor riesce ad allontanare in qualche modo scongiurando il pericolo. Gli amaranto sono di nuovo pericolosi con Baez e Vantaggiato ma la difesa pugliese riesce a liberare l’area seppur con qualche affanno di troppo. Il Bari trova improvvisamente la rete del vantaggio al minuto 78: Lazzari vince una serie di contrasti in area di rigore, la palla arriva in maniera fortuita a Rosina che apre il piattone e con un sinistro chiururgico batte Pinsoglio. La gara sembra volgere a vantaggio dei biancorossi ma all'87' il Livorno trova il goal del pari con Cazzola, bravo a raccogliere a volo una sventagliata di Lambrughi. Per il Bari è una doccia fredda, tuttavia, ci sono ancora i cinque minuti di recupero accordati dalla terna arbitrale. Proprio quei cinque minuti risultano decisivi, infatti l'ultimo assalto biancorosso è quello vincente: Maniero fa da sponda in area per Lazzari che di testa anticipa Schiavone e batte Pinsoglio per la seconda volta regalando un successo pesantissimo ai suoi. Prima rete in biancorosso per il calciatore arrivato dal Carpi che non poteva scegliere occasione migliore per festeggiare la prima marcatura della sua avventura pugliese.

Il tabellino di Livorno-Bari 1-2

LIVORNO (4-3-3) - Pinsoglio; Lambrughi, Emerson, Ceccherini, Antonini; Luci, Schiavone, Biagianti (61' Cazzola), Aramu (76' Valoti); Vantaggiato, Fedato (68' Baez). A disp.: Ricci, Schetino, Vergara, Moscati, Gasbarro, Regoli, All.: Colomba

BARI (4-3-3) - Micai; Donkor, Tonucci, Di Cesare, Gemiti; Dezi (59' Lazzari), Romizi (59' Donati), Defendi (82' Valiani); Rosina, Maniero, Sansone. A disp.Guarna, Contini, Rada, Jakimovski, Puscas, De Luca. All.: Camplone

Arbitro: Baracani di Firenze
Ammoniti: Romizi (B), Lambrughi (L), Micai (B)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno-Bari 1-2: i galletti la spuntano sul filo di lana con Lazzari

BariToday è in caricamento