Domenica, 1 Agosto 2021
Sport

Marketing sportivo, da Bari nuove idee contro la crisi

A Villa Framarino convegno della Scuola dello Sport del Coni Puglia con, fra gli altri, gli esperti dell'NBA e dell'Unicef. Testimonial Andrea Giani

Un ventaglio di proposte innovative di marketing in risposta al momento di crisi che attanaglia anche lo sport, a tutti i livelli. Travalicare l’evento agonistico, intercettare i bisogni dell’utenza, essere creativi, non avere paura delle nuove idee, puntare a bambini e famiglie come volano, valorizzare i servizi post vendita. Sono solo alcuni esempi illustrati a un’attenta platea di dirigenti sportivi, manager e studenti da un guru mondiale del settore: Bill Sutton, docente nelle migliori università statunitensi e per anni responsabile del marketing NBA, protagonista del convegno “Vinci la crisi: gioca con lo Sport Marketing”, tenutosi stamattina a Bari a Villa Framarino, organizzato dalla Scuola Regionale dello Sport del Coni Puglia.

Una vera lectio magistralis accompagnata da casi concreti made in Usa: dalla piscina realizzata per il pubblico nel campo di baseball dell’assolata Phoenix, ai test drive di case automobilistiche nelle arene di basket; dalle aree dimostrative per provare lo sport negli impianti, all’esperienza della società di baseball Dayton Dragons, che navigando dalla serie C alle B ha spostato il suo core business dalla partita settimanale a fabbrica di divertimento per le famiglia. Tutti casi accomunati da colossali incrementi di biglietti e abbonamenti, e in generale di profitti per le società e i propri sponsor.

Idee per generare valore, dunque, “anche in chiave sociale, come si sta puntando a realizzare in Puglia facendo sistema tra istituzioni pubbliche ed enti sportivi”, ha sottolineato l’assessore regionale allo Sport Maria Campese, dopo i saluti di Michele Barbone della Giunta nazionale Coni. In questo senso è stata riportata anche l’esperienza del progetto Coni Puglia Star, che da ormai dieci anni unisce scuola, Coni e mondo della finanza attraverso lo sponsor Banca Popolare di Puglia e Basilicata, rappresentata dal manager Sandro Esposito. Nuovi strumenti e nuove visioni, dunque, che saranno tra l’altro al centro di un Master in Marketing Management dello Sport - con stage in università Usa - che la Scuola Regionale del Coni avvierà l’anno prossimo, presentato dal presidente del Coni regionale e assessore comunale allo Sport Elio Sannicandro.

L’esperienza statunitense si è allargata anche all’intervento di Alexander Kotler dell’US Fund for Unicef, che ha spiegato le azioni messe in campo per lo sviluppo del calcio statunitense - con a base community web e reti LinkedIn tra stakeholders -, seguito dalle strategie Coni Servizi per la gestione dei grandi eventi sportivi internazionali, illustrate da Diego Nepi Molineris. Esempi di progettazioni in grado di generare profitti anche in un momento di ristrettezza economiche che, come sottolineato dal moderatore dell’incontro, il giornalista Dionisio Ciccarese, “richiedono un cambio di approccio culturale” in un settore, quale il marketing sportivo, “che in Italia riesce comunque a muovere un giro d’affari di 26 miliardi di euro”.


Sulla scia, altre idee e spunti sono arrivati dalla tavola rotonda – con testimonial Andrea Giani, nome storico dell’Italvolley - coordinata dal giornalista Sky Antonio Borselli, che ha posto a confronto manager di federazioni, società di eventi sportivi e aziende legate al mondo dello sport: Annamaria Cofano (consulente di marketing), Vito Di Gioia (Figc), Paola Aruta (P&G), Filippo Colombo (Adriatic Arena), Michele Romano (Studio Mirò), Nicola Tolomei (Fip). L’iniziativa è stata organizzata col patrocinio del Comune di Bari, della Regione Puglia, delle Federazioni Fip, Figc, Fipav, Fir e Fidal, e in collaborazione con l’Università di Bari, l’University of South Florida, le società di sport e marketing “Giorgio Gandolfi” e “Antonio Pagano” e l’agenzia Wakeup. Sponsor, la Banca Popolare di Puglia e Basilicata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marketing sportivo, da Bari nuove idee contro la crisi

BariToday è in caricamento