Serie D - Messina-Bari 0-3: i galletti iniziano il campionato col piede giusto

Esordio convincente della squadra di Cornacchini: Floriano e Simeri a segno nel primo tempo, nella ripresa Pozzebon chiude i conti dal dischetto

Esordio trionfale nel Girone I del campionato di Serie D per il Bari: la squadra allenata da Giovanni Cornacchini ha battuto 3-0 in trasferta l'ACR Messina. Ad aprire le marcature dopo circa venti minuti di gioco è stato Roberto Floriano. L'ex Foggia ha poi servito l'assist per la rete di Simeri arrivata pochi minuti prima del riposo. Nella ripresa è arrivato il goal del tris grazie a un calcio di rigore trasformato da Pozzebon.

Buono l'impatto con la categoria da parte dei galletti che hanno avuto in mano il pallino del gioco sin dai primi minuti del match nonostante un manto erboso in condizioni pessime. Grande gioia per i circa seicento sostenitori biancorossi a seguito della squadra e per i tanti tifosi che hanno ascoltato la partita in radio in una domenica priva di diretta televisiva dal sapore vintage. A garantire la copertura tv dei prossimi match dovrebbe tuttavia provvedere la piattaforma DAZN, che come era emerso nelle scorse settimane è uno degli sponsor di maglia sulle divise dei biancorossi (il main sponsor è invece Sorgesana ndr).

La partita

Primo squillo della gara per i galletti al 4’: Hamlili servito da Floriano calcia di prima intenzione ma la palla termina alta sopra la traversa. Al 7’ Bolzoni anticipa Bossa e calcia ma non inquadra lo specchio di poco. Floriano tra i più attivi dei biancorossi viene anticipato da Ragone sul bel suggerimento di Neglia.

La pressione barese continua: al 12’ cross di Aloisi dalla destra, Simeri stacca da solo ma il suo colpo di testa non inquadra la porta. Ci prova anche Neglia ma Porcaro salva i suoi con un intervento in spaccata. Al 20’ Bari in vantaggio Simeri calcia da posizione defilata, Ragone respinge ma sul pallone arriva Floriano che insacca! Occasione per il pareggio del Messina al 25’ con Cossentino che spreca un grande assist su punizione di Genevier.

Col passare dei minuti la partita s’incattivisce: D’Ignazio rimedia un giallo e pochi minuti più tardi rischia addirittura un secondo cartellino. Cornacchini intuendo la sofferenza del suo esterno sinistro lo sostituisce per non rischiare di rimanere in inferiorità numerica: al suo posto Nannini. Poco prima della fine del primo tempo il Bari trova la rete del raddoppio: protagonista ancora Floriano autore dell’assist per Simeri che con un gran destro batte per la seconda volta Ragone. Squadre al riposo sullo 0-2 per il Bari.

In avvio di ripresa il tecnico del Messina Infantino prova a correre ai ripari operando un doppio cambio dopo appena cinque minuti di gioco: fuori Bossa e Rabbeni, dentro Carini e Cocimano. Ancora Genevier pericoloso su calcio di punizione: traversa del francese, sul pallone vagante si avventa Carini ma Cacioli salva sulla linea.

Altre sostituzioni arrivati all’ora di gioco: tra i siciliani Traditi prende il posto di Cossentino, mentre nel Bari Pozzebon (ex della partita) rileva l’autore del raddoppio biancorosso Simeri. Hamlili recupera palla su un errato disimpegno di Genevier e serve Neglia che tira ma viene chiuso in corner. Il Bari insiste: palo di Cacioli, sul pallone si avventa Pozzebon ma la difesa peloritana si rifugia ancora in angolo. A 20’ dalla fine fa il suo ingresso in campo anche Mauro Bollino che prende il posto di Roberto Floriano, mattatore della partita con un goal e un assist. Ci prova anche Neglia ma Ragone è attento.  

Bollino si mette in evidenza dopo pochi minuti quando viene atterrato in area di rigore da Genevier. Di Marco indica il dischetto sul quale si presenta Pozzebon. Dagli undici metri l’attaccante ex Catania non sbaglia e spiazza Ragone. Esultanza polemica per l’ex che porta la mano alle orecchie e accende gli animi dei tifosi messinesi. Per gli ultimi dieci minuti di gara Cornacchini decide di coprirsi inserendo Di Cesare per Neglia. L’esperto difensore è subito decisivo quando va a murare un tiro a botta sicura di Traditi. Nei minuti di recupero Bari vicino al poker con un'acrobazia di Pozzebon che finisce sul palo dopo il bell'assist di Bollino.

Attimi di tensione dopo il triplice fischio con i tifosi di casa inviperiti contro Pozzebon, ex della partita che ha provocato i suoi ex sostenitori dopo aver realizzato la rete dello 0-3. Fitto lancio d'oggetti dagli spalti e calciatori biancorossi bloccati sul campo e impossibilitati a imboccare il tunnel degli spogliatoi per diversi minuti fino all'intervento delle forze dell'ordine.

LE PAGELLE DI MESSINA-BARI 0-3

Il tabellino di ACR Messina-SSC Bari 0-3

ACR MESSINA (3-4-3) – Ragone*; Porcaro, Cossentino (59’ Traditi), Russo; Biondi (75’ Guehi), Bossa* (50’ Carini), Genevier, Barbera*; Rabbeni (50’ Cocimano), Gambino, Petrilli. A disp.: Compagno, Dascoli, Cimino, Pizzo, Ba M’Baye. All.: Infantino

SSC BARI (4-3-3) – Marfella*; Aloisi*, Cacioli, Mattera, D’Ignazio* (40’ Nannini*); Bolzoni (89' Feola), Hamlili, Langella*; Floriano (70’ Bollino), Simeri (59’ Pozzebon), Neglia (80’ Di Cesare). A disp.: Siaulys, Piovanello, Liguori, Gioria. All.: Cornacchini

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arbitro: Di Marco di Ciampino
Marcatori: 20’ Floriano(B), 45’+1 Simeri (B), 77’ rig. Pozzebon (B)
Ammoniti: D’Ignazio (B), Genevier (M), Pozzebon (B), Petrilli (M)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparse da ieri a Bari: ritrovate le due ragazzine di 15 anni

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Scomparse due ragazzine baresi di 15 anni, l'appello: "Non abbiamo più notizie di Asia e Chiara"

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento