rotate-mobile
Sport

Modena-Bari 2-1: passo falso dei galletti sul campo degli emiliani

Dopo otto partite interrompe la striscia positiva dei biancorossi: doppio vantaggio del Modena nei primi 15' di gioco con Nardini e Granoche; nella ripresa accorcia le distanze Sansone

Risultato negativo per il Bari che esce sconfitto 2-1 dal campo del Modena. Partita subito in salita per i galletti che dopo un quarto d'ora sono già sotto di due gol per via delle reti di Nardini e Granoche. Inutile nella ripresa il gol di Sansone, che accorcia le distanze con un gran calcio di punizione. 

Come già accaduto nelle partite contro Ternana e Como, il Bari ha sbagliato l'approccio alla gara nella prima frazione svegliandosi soltanto nella ripresa, quando il tempo a disposizione per recuperare era ormai troppo poco. La sconfitta di oggi consente al Novara di portarsi ad un solo punto dai galletti, ancora al terzo posto in classifica. 

LA PARTITA - Dopo 5' minuti di gioco il Modena si porta già in vantaggio grazie ad una conclusione dal limite dell'area di Nardini, bravo a battere Guarna sugli sviluppi di un corner. Doccia fredda per il Bari che si trova subito ad inseguire. Provano a rispondere i galletti con una conclusione di Rosina che però si spegne sul fondo. La reazione degli uomini di Nicola viene mortificata dal raddoppio gialloblu dopo appena un quarto d'ora di gioco: ancora una volta sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Cionek la spizza per Granoche che batte Guarna praticamente a porta vuota. Poco dopo la mezz'ora è Valiani a provarci con un destro da fuori, Provedel è bravo a deviare in corner. La prima frazione si chiude con i padroni di casa in vantaggio 2-0. 

L'inizio della ripresa rischia nuovamente di essere fatale per il Bari: Luppi ubriaca Sabelli partendo da sinistra e calcia sul secondo palo, colpendo in pieno il legno. Prova a scuotersi il Bari affidandosi alla classe di Rosina, il sinistro dell'ex Catania tuttavia trova ancora una volta un reattivo Provedel. Nicola prova a dare la scossa ai suoi mandando in campo Boateng e Sansone per Porcari e De Luca. La mossa del tecnico piemontese sembra pagare al 68' quando proprio Sansone accorcia le distanze per il Bari con un gran calcio di punizione. Il potentino prova a ripetersi due minuti più tardi, da posizione leggermente più lontana, Provedel riesce ad alzare il pallone in corner. Nicola prova il tutto per tutto inserendo anche Petropoulos al posto di Pusca. Proprio il greco al 74' sciupa un'ottimo pallone servito da Di Noia, colpendo con poca incisività da buona posizione. Neanche le accelerazioni di Boateng sono utili per riequilibrare il risultato. Anzi il Bari deve di tanto in tanto rintuzzare gli assalti del Modena, i cui giocatori perdono tempo a più riprese con grande mestiere. L'ultima chance per il Bari capita sui piedi di Rosina con una punizione dal limite sulla quale ancora una volta è bravo Provedel. 

Il tabellino di Modena-Bari 2-1

MODENA (4-3-2-1) - Provedel, Marzorati, Gozzi, Cionek, Rubin; Bentivoglio, Nardini, Galloppa (62' Giorico); Luppi (79' Nizzetto), Belingheri (90' Sakaj), Granoche A disp.: Manfredini, Aldrovandi, Calapai, Popescui, Marchionni, Stanco. All.: Crespo

BARI (4-3-3) - Guarna, Sabelli, Contini, Di Cesare, Di Noia; Porcari (54' Sansone), Gentsoglou, Valiani; Rosina, Puscas (66' Petropoulos), De Luca (53' Boateng). A disp.: Micai, Tonucci, Rada, Romizi, Donati, Gemiti. All.: Nicola

Arbitro: Maresca di Napoli
Marcatori: 5' Nardini (M), 16' Granoche (M), 68' Sansone (B)
Ammoniti: Bentivoglio, Galloppa, Luppi, Marzorati, Nardini, Provedel (M), Rosina (B)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena-Bari 2-1: passo falso dei galletti sul campo degli emiliani

BariToday è in caricamento