Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

Volley, 3-0 al Giappone e l’Italia vola alla fase finale

In un Palaflorio tutto esaurito, le azzurre di Marco Bonitta brillano e si qualificano alla terza fase del Mondiale. Protagonista assoluta Nadia Centoni. Stasera c'è la Cina

E’ una Italia straripante quella che batte il Giappone per 3-0 e stacca il biglietto alla fase finale del Mondiale. Le azzurre di Bonitta, accolte da un Palaflorio esaurito, si scaldano set dopo set e mettono in cascina tre punti pesantissimi, anche se le nipponiche hanno dimostrato di essere una squadra capace di impensierire. Ora la qualificazione aritmetica è arrivata e il sestetto azzurro questa sera se la vedrà contro la Cina, appaiata a quota 16 in classifica. Una vittoria contro le cinesi significherebbe ottenere il vantaggio di evitare, nel girone a tre della fase finale, la capolista dell’altro girone (in questo momento gli Usa, insediata dal Brasile ad una sola lunghezza). Ma nel Mondiale ogni partita è difficile e i calcoli si dovranno fare solo alla fine.

Nel primo set il Giappone ha tenuto la gara sempre viva non cedendo mai un attimo agli attacchi azzurri, sino al 23-22 quando dalla panchina è entrata Valentina Diouf, che ha prima messo a terra l’invito di Noemi Signorile e poi ha centrato due servizi vincenti che hanno chiuso il set a 25-23. Dopodiché le azzurre di Bonitta hanno accelerato il gioco, mettendo all’angolo la nazionale giapponese e dimostrando un’ottima tenuta fisico-atletica. Tra le protagoniste della serata c’è Nadia Centoni che ha realizzato 18 punti, affiancata da Antonella Del Core (9) e Carolina Costagrande (8). Alla gara ha preso parte anche Francesca Piccinini, accolta con grande entusiasmo dai tifosi baresi.

“Dobbiamo ringraziare noi stessi e il pubblico sia di Roma sia di Bari che ci ha sempre supportato. – commenta a caldo Macro Bonitta -. Stasera siamo partiti contratti ma la vittoria del primo set ci ha sciolto, adesso possiamo cominciare a guardare anche a quello che succede nell’altro girone e a tutte le combinazioni che possono capitare. C’è da lavorare ancora, ma sono contento. Abbiamo tanta adrenalina in corpo e credo che in questo momento ciò faccia la differenza a nostro favore”. Stasera la Cina e poi occhi puntati a Milano. L’Italia è con le azzurre

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, 3-0 al Giappone e l’Italia vola alla fase finale

BariToday è in caricamento