Mercoledì, 28 Luglio 2021
Sport

Padova-Bari 1-2, le pagelle: Defendi e Nadarevic top, Cani flop

L'attaccante albanese, alla seconda da titolare, non incide anche perché poco servito. Bene i due centrali difensivi, decisivi anche in zona gol. Nadarevic e il capitano, arma in più

Enis Nadarevic

Il Bari batte il Padova all’Euganeo e trova tre punti preziosi per la rincorsa all’ottavo posto, ultimo utile per raggiungere i playoff. Una prova nella quale i galletti hanno dimostrato la propria superiorità, a conferma del fatto che la sconfitta contro il Latina è stata un semplice episodio.

Le pagelle

BARI (4-3-3) Guarna 6; Sabelli 6,5 Ceppitelli 6,5 Polenta 6,5 Calderoni 6; Sciaudone 6,5 Fossati 6,5 Defendi 6,5 (27’st Delvecchio 6); Galano 6 (33’st Lugo s.v.), Cani 5,5 (16’st Joao Silva 6), Nadarevic 6,5. A disposizione: Pena, Chiosa, Samnick, Albadoro, Zanon, Beltrame. All. Alberti 7

Guarna 6 – Sempre padrone dell’area. Poche sbavature e l’assoluzione sul gol subito

Sabelli 6,5 – Deve fronteggiare Pasquato, lo fa con grande attenzione beneficiando del sostegno di Defendi

Ceppitelli 6,5 – Quinta rete in campionato, quella che permette ai suoi di sbloccare l’incontro. Forse è sua la deviazione finale in occasione del gol del Padova, ma è un episodio che non può inficiare sull’ennesima ottima prestazione

Polenta 6,5 – Il gol su rigore edulcora una prestazione convincente. Con Ceppitelli forma una coppia consolidata e affidabile

Calderoni 6 – Improta è senza dubbio più in palla rispetto a Pasquato, e lui ne soffre. Le difficoltà aumentano quando a turno, Rocchi e Vantaggiato si allargano sulla destra. Si riprende parzialmente nella ripresa

Defendi 6,5 – Onnipresente, in difesa a dar manforte a Sabelli, in attacco a sostenere le punte. Con una serpentina arriva ad una doppia conclusione che meriterebbe più fortuna

Fossati 6,5 – Con un errore ad inizio gara rischia di pregiudicare la partita e la sua prestazione. Si riprende subito, orchestrando la manovra offensiva, e operando da efficiente frangiflutti davanti alla difesa

Sciaudone 6,5 – Le sue penetrazioni centrali trafiggono la vulnerabile difesa del Padova. E’ tra i più vivi e pericolosi nel primo tempo. Si fa vedere meno nella ripresa, solo perché serve far legna in mezzo

Galano 6 – Meglio il primo tempo, quando crea scompiglio nella difesa padovana. Sua la punizione da cui nasce il gol di Ceppitelli. Cala però nella ripresa

Cani 5,5 – Lanciato a sorpresa al posto di Joao Silva, Alberti gli concede un’ora di tempo per lasciare il segno. Non ci riesce, anche perché riceve pochi palloni che esaltino le sue caratteristiche. Un colpo di testa sporco, qualche buon movimento, e nulla più

Nadarevic 6,5 – Solito treno sulla corsia mancina. Ceccarelli ci capisce ben poco fino a quando Serena non lo sostituisce. Prezioso il suo lavoro nel finale, quando si va a prendere dei calci piazzati contribuendo a tener lontano il Padova dalla trequarti barese

Joao Silva 6 – Combina poco, ma quel poco basta e avanza. E’ lui a procurarsi il rigore

Delvecchio 6 – Buttato nella mischia per garantire quel tocco di saggezza tattica necessaria per portare i tre punti a casa

All. Alberti 7 – Come regalo di compleanno riceve tre punti preziosi nella trasferta dell’Euganeo. Il Bari è sempre vivo, la sconfitta contro il Latina è stato un semplice incidente di percorso. Allontanati quasi definitivamente i playout (distanti 9 punti) si può ricominciare a sognare i playoff, distanti nuovamente 3 punti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padova-Bari 1-2, le pagelle: Defendi e Nadarevic top, Cani flop

BariToday è in caricamento