Sport

Palermo-Bari, le probabili formazioni: chi sostituirà Romizi?

Il tecnico Alberti dovrà rinunciare al suo play. Scalpita Fossati, ma potrebbe essere anche impiegato Delvecchio. Qualche chance anche per Lugo e Lores Varela

Mister Alberti

Concentrazione, forza d’animo e orgoglio. Sono i tre ingredienti dai quali il Bari non può prescindere, per provare ad uscire indenne dal “Renzo Barbera” di Palermo.
Al termine di una delle settimane più tristi della storia biancorossa, che ha di fatto sancito il fallimento della società, i ragazzi di Alberti sono chiamati all’impresa. C’è un campionato da concludere degnamente, evitando di sprofondare nel baratro dei playout.

QUI PALERMO – Nella lista dei 22 convocati, Iachini non potrà contare su Di Gennaro. Quasi certo lo schieramento, il 3-5-2 con il terzetto Bolzoni, Maresca e Barreto in mezzo al campo. In avanti tre giocatori per due maglie. E se Hernandez sembra quasi certo di una maglia da titolare, qualche dubbio in più emerge per il ruolo di partner dell’uruguagio, dove Dybala incalza Lafferty.

QUI BARI – Non ce la fa Romizi. Ed è un’assenza pesantissima, per via delle prestazioni offerte dal centrocampista, che lo hanno reso uno degli elementi imprescindibili nel gioco di Alberti. Sarà quasi certamente Fossati il sostituto designato, a meno che Alberti non voglia nuovamente affidarsi all’esperienza di Delvecchio come play basso. In tal caso, sarà Lugo ad affiancarlo, con Defendi nuovamente spostato in attacco. Altrimenti, spazio a Lores Varela, ex di turno. Torna in difesa Polenta, con Chiosa che si riaccomoda in panchina.

Probabili formazioni

PALERMO (3-5-2) Sorrentino; Munoz, Terzi, Andelkovic; Pisano, Barreto, Maresca, Bolzoni, Lazaar; Lafferty (Dybala), Hernandez. All. Iachini

BARI (4-3-3) Guarna; Sabelli, Ceppitelli, Polenta, Caldeoni; Delvecchio, Fossati (Lugo), Sciaudone; Galano, Joao Silva, Defendi. All. Alberti  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo-Bari, le probabili formazioni: chi sostituirà Romizi?

BariToday è in caricamento