menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Floro Flores

Antonio Floro Flores

Bari a Palermo per credere ancora al secondo posto. Out Brienza, Floro dal 1'?

Match dall'altissima posta in palio al Barbera: Grosso contro Stellone per ambire ancora al secondo posto che vorrebbe dire promozione diretta

Nel finale di stagione di un qualsiasi campionato ancora aperto come questa Serie B, si rischia di essere retorici definendo le restanti parite come delle finali. E' un espressione inflazionata, ma d'altronde come altro si può chiamare una gara tra due squadre che si giocano l'accesso diretto alla massima serie?

La scorsa giornata ha visto trionfare il Bari e cadere contemporaneamente Palermo, Parma e Frosinone. Un domino di risultati che ha consentito a Grosso e i suoi - rassegnati ai play-off - di tornare a sperare nel secondo posto, distante ora solo 3 punti.

Lo scontro diretto di stasera al Barbera, dunque, diventa fondamentale per rilanciare le ambizioni promozione dei galletti. Di fronte ci sarà un Palermo che ha vinto solo una partita nelle ultime cinque e che è passato dall'ennesimo cambio in panchina (via Tedino, dentro Stellone, vecchia conoscenza del Bari) ma che è ancora in piena corsa per la promozione diretta.

I precedenti di Palermo-Bari

Palermo e Bari, tra le formazioni con maggiore blasone del campionato cadetto, si sono affrontate ben 64 volte nel corso della loro storia tra Serie A, Serie B e Coppa Italia. Tra i due club regna un sorprendente equilibrio con 22 vittorie a testa e 22 pareggi. Diverso lo score in casa dei siciliani dove i biancorossi l'hanno spuntata soltanto in 2 occasioni contro i 17 successi rosanero e i 12 pareggi. L'ultimo incrocio tra le due squadre risale alla sfida dello scorso 10 dicembre al San Nicola col Bari sconfitto nettamente col punteggio di 0-3.

Come arriva il Palermo

Con il cambio di allenatore diventa difficile prevedere quali saranno le mosse dei rosanero. Le prime indiscrezioni parlano di uno Stellone intenzionato ad accantonare la linea a tre e a passare alla difesa a quattro. Dietro dovrebbero agire Rispoli, Struna, Rajkovic e Aleesami. in panchina.  A centrocampo probabile l'impiego di Jajalo e Chochev in mezzo, con Rolando e Trajkovski sulle fasce. Rientra Coronado che agirà alle spalle di La Gumina. Ancora out Nestorovski.

Come arriva il Bari

Tra i biancorossi ancora indisponibili D'Elia e soprattutto Brienza che non ha recuperato, mentre torna tra i convocati il greco Oikonomou. Assente anche lo squalificato Improta. In difesa, con Sabelli diffidato potrebbe trovare spazio dall'inizio Anderson. Dovrebbe rimanere tutto invariato a centrocampo con Henderson, Basha e Iocolano, mentre davanti l'indisponibilità di Improta potrebbe portare Grosso a riproporre Floro Flores titolare con Galano e Cissé sulle ali. 

Le probabili formazioni di Palermo-Bari

PALERMO (4-4-1-1) - Pomini; Rispoli, Struna, Rajkovic, Aleesami; Rolando, Jajalo, Chochev, Trajkovski; Coronado; La Gumina. All.: Stellone

BARI (4-3-3) - Micai; Anderson, Marrone, Gyomber, Oikonomou; Henderson, Basha, Iocolano; Galano, Floro Flores, Cissé. All.: Grosso

Arbitro: Aureliano di Bologna

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento