Martedì, 3 Agosto 2021
Sport

Pallanuoto, vela, volley e ciclismo: nel 2014 Bari 'capitale' dello sport

Dalla World League di pallanuoto maschile ai Mondiali di volley femminile, passando per il Giro d'Italia. Tanti gli eventi sportivi di rilievo nazionale che la città si prepara ad ospitare. Sannicandro: "Bari forte polo di attrazione"

Dalla World League di pallanuoto maschile ai Mondiali di volley femminile, passando per il Giro d'Italia e gli appuntamenti internazionale di vela. Sarà un 2014 "a tutto sport". Tanti, infatti, i grandi appuntamenti che si svolgeranno quest’anno in città, portando fra l’altro tre nazionali azzurre, sulla scia delle varie manifestazioni nazionali e internazionali ospitate ormai ogni anno. Facciamo il punto dei principali, in programma ogni mese a partire da marzo, in gran parte grazie alla sinergia tra Comune e Coni Puglia.

Si parte dunque l’11 marzo con la World League di pallanuoto maschile e la gara tra Italia (argento a Londra 2012) e Montenegro (sconfitta in finale per il bronzo olimpico londinese). Due appuntamenti velistici di rilievo ad aprile: il Campionato italiano di Mini Altura all’11 al 13 e la Regata internazionale Bari-Herceg Novi del 30; ad aprire maggio, sabato 3, sulla scia del grande successo dell’edizione dello scorso settembre, torna festa dello sport cittadino con la nuova edizione della Notte Bianca dello Sport; l’11 tocca al Campionato italiano di Canoa maratona al Barion, e due giorni dopo, il 13, città invasa dalle sue ruote per la prima tappa italiana del Giro d’Italia. Il 6 giugno, la grande pallavolo con Italia-Polonia al PalaFlorio per la World League maschile. E dopo l’estate, come si sa, la grande ribalta mondiale, nella stessa struttura, per i Mondiali di volley femminile, in programma dal 23 settembre al 12 ottobre.

Senza dimenticare un nuovo fiore all’occhiello per la città: l’apertura del Museo dell’Acqua alle Piscine Comunali, prevista entro fine anno.

“Nel rapporto numerico tra grandi eventi e abitanti - commenta Elio Sannicandro, presidente del Coni Puglia e assessore comunale allo Sport - Bari è già un’eccellenza nazionale.  Non è un caso. Qualità del patrimonio impiantistico, logistica e infrastrutture, competenze e capacità organizzative e di accoglienza, puntuale successo degli eventi realizzati, fanno del capoluogo una delle sedi più ambite dalle Federazioni per ospitare manifestazioni nazionali e internazionali. Un polo di attrazione forte anche di una peculiarità: il grande appuntamento agonistico di una disciplina diventa l’approdo di un percorso allargato che comprende eventi collaterali e promozione nelle scuole. Come accadrà quest’anno in particolare per pallavolo e ciclismo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, vela, volley e ciclismo: nel 2014 Bari 'capitale' dello sport

BariToday è in caricamento