Il Bari russo di Paparesta, tra curiosità e attesa per le scelte future

Spunta il nome del manager Goloshchapov, vicino ai Rotenberg e a Putin. Passo dopo passo verso il nuovo ciclo: venerdì definizione delle comproprietà, quindi nuovi ds e allenatore. A luglio sponsor (Nike?) e campagna abbonamenti

Curiosità e attesa: sono le due sensazioni prevalenti nei tifosi del Bari in questo giugno ricco di emozioni. La stagione appena conclusa lascerà a breve il passo al nuovo ciclo targato Paparesta. Tutti vogliono sapere chi compone la proprietà e, di conseguenza c'è tanta voglia di capire le scelte tecniche e dirigenziali.

Il nome principale trapelato nelle scorse ore nei principali forum baresi (tra cui Solobari e Orgoglio barese), rilanciato poi dalla stampa, ha svelato l'identità dell'amico russo di Paparesta presente sabato scorso in Comune, durante la celebrazione della squadra: si tratta di Konstantin Goloshchapov, 59enne russo, nel cda della banca moscovita Smp, tra i cui proprietari figurano i multimiliardari fratelli Arkady e Boris Rotenberg, dei quali sarebbe uomo di fiducia. 

Goloshchapov, manager molto apprezzato anche dal presidente Putin, potrebbe essere stato determinante nell'attuazione del progetto di Paparesta, che vedrebbe proprio i russi al centro di un pool di investitori e sponsor. Un' idea di grande fascino, assieme a personaggi abituati a lavorare con una mentalità internazionale. Attraverso questo innovativo approccio, Paparesta sta preparando la prossima stagione. Ieri, l'ex arbitro avrebbe incontrato a Roma alcuni rappresentanti della Lega per definire il pagamento della restante tranche dei debiti (poco meno di 3 milioni) maturati nello scorso campionato. C'è da credere che la situazione sia stata facilmente risolta.

Il prossimo passo è invece, quello della definizione delle comproprietà. Per questo ci penserà Angelozzi, il cui contratto scadrà a fine mese: Sabelli, Calderoni e soprattutto Ceppitelli, sono i casi più importanti da sbrigare, dopodiché, il ds saluterà Bari, lasciando spazio a un nuovo responsabile. Oriali e Galli sono i nomi in circolo da giorni, ma non è escluso che ci possa essere una scelta a sorpresa, magari orientata su una figura emergente e di talento. Quindi, toccherà al nuovo allenatore, magari rampante e con tanta voglia di emergere.

Tassello dopo tassello poi bisognerà fissare il ritiro e completare il mercato. Infine l'appoggio degli sponsor (Nike?) e della comunicazione potranno compiere il salto di qualità all'ambiente predisponendo la piazza ad un campionato di spicco per la Serie B, magari con l'entusiasmo di una campagna abbonamenti capace di intercettare l'entusiasmo della città. Solo sogni? In estate se ne fanno tanti, ma qui, all'ombra del San Nicola, gli occhi sembrano essere ben aperti. Annunciata, intanto, per sabato 5 luglio, un' amichevole delle Vecchie Glorie del Bari calcio, contro la Nazionale Parlamentari, allo stadio San Nicola

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento