Sport

Le pagelle di Bari-Latina: top Joao Silva e Cani, flop Galano

Grande prestazione dei due centravanti, autori delle due reti biancorosse. Male il talento foggiano, che Alberti lascia in panchina a fine primo tempo. Molto bene anche Sabelli

Il Bari si fa raggiungere nel finale da un gol di Ristovski, che vanifica la rimonta dei biancorossi firmata dal duo Cani-Joao Silva. Un risultato che favorisce i nerazzurri ai quali basterà un analogo risultato per accedere alla finale. Non sarà una partita dall’esito scontato, perché il Bari ha dimostrato anche ieri di essere superiore e vivo fisicamente e mentalmente. La sfida di mercoledì si preannuncia infuocata.

BARI (4-3-3) Guarna 6; Sabelli 7 Ceppitelli 5,5 (1’st Samnick 6) Polenta 6 Calderoni 6; Defendi 6 Fossati 6 Sciaudone 5,5; Galano 5 (1’st Delvecchio 6,5) Cani 7 Joao Silva 7,5. A disposizione: Pena, Chiosa, Albadoro, Lugo, Zanon, Beltrame, Leonetti. All. Alberti 6

Guarna 6 – Sul primo gol balza agli occhi la carica subita da Crimi sfuggita ad arbitro, assistente e arbitro di linea. Incolpevole anche sulla fiondata di Ristovski

Sabelli 7 – Un pendolino che fa su e giù senza soluzione di continuità. Serve a Cani la palla del pareggio

Ceppitelli 5,5 – La sua partita dura un tempo, e fino ad allora è una gara fatta di affanni, perché il duo Jonathas-Jefferson penetrano con costanza nella sguarnita difesa biancorossa

Polenta 6 – Sull’autogol è più sfortunato che maldestro. Prima e dopo conduce una gara muscolare, condita da momenti di nervosismo

Calderoni 6 – Gara diligente, applicazione scolastica dei dettami tattici. Nulla di più

Defendi 6 – Mette a referto la solita buona dose di chilometri, ai quali stavolta non aggiunge la qualità e il costrutto. Un po’ a corto di energie

Fossati 6 – Parte basso, a schermo della difesa. Ma la squadra è spaccata in due tronconi, così finisce anche lui per subire le scorribande dei laziali. Meglio nella ripresa, quando i cambi di Alberti riequilibrano il Bari. E’ lui a dare la scossa ai suoi, con un bel sinistro che costringe Iacobucci alla deviazione in angolo

Sciaudone 5,5 – Corre e si sacrifica come sempre, ma sbaglia tanto, troppo. Sia come suggeritore, che come finalizzatore, è una di quelle giornate da mettere presto in archivio

Galano 5 – Corpo estraneo imprigionato in un fazzoletto di campo, nel quale non riesce a ideare nessuna giocata significativa. Alberti lo toglie dopo un tempo, e i risultati gli danno ragione

Cani 7 – Si muove molto nel primo tempo, scambiando la posizione con Joao Silva. Ha il merito di rimettere la gara in parità con il suo marchio di fabbrica, il colpo di testa (e la complicità di Iacobucci, ndr). Uomo in più di questo finale di stagione

Joao Silva 7,5 – La nuova posizione gli si addice sempre di più. Come un vestito nuovo, che all’inizio si fatica ad accettare, ma che a forza di indossarlo finisce per calzarti a pennello. Anche ieri un gol e un mucchio di giocate interessanti. Not bad

Samnick 6 – Parte alla grande con tre grandi interventi in tackle da consumato difensore. Poi però sbanda in un paio di occasioni, e sul gol va un po’ fuori posizione

Delvecchio 6,5 – Alberti si affida alla sua esperienza per garantire al Bari l’equilibrio che nel primo tempo è mancato. Esegue il suo compito con grande diligenza, piazzandosi davanti alla difesa, e il Latina non trova più le invitanti praterie del primo tempo. Il giallo in chiusura di match, gli costa la semifinale di ritorno

Mister Alberti 6 – E’ bravo nella ripresa a correggere le falle evidenziate nella prima frazione. Azzeccato il cambio di Delvecchio, il gol di Ristovski complica i giochi. Ma non è ancora finita

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le pagelle di Bari-Latina: top Joao Silva e Cani, flop Galano

BariToday è in caricamento