menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pro Vercelli-Bari 2-2: Galano non basta, la prima vittoria esterna sfuma in extremis

La squadra di Grosso, ribalta la partita con una doppiett dell'esterno foggiano adopo aver chiuso il primo tempo in svantaggio ma viene riacciuffata in pieno recupero da Legati

Beffa in pieno recupero per il Bari, rimontato 2-2 dalla Pro Vercelli quando già accarezzava quei tre punti in trasferta che mancano ormai da febbraio.

I biancorossi erano riusciti a ribaltare lo svantaggio di misura con cui avevano chiuso il primo tempo in virtù del goal di Castiglia, grazie a una gran doppietta di Galano. Tuttavia, nel finale hanno subito il rocambolesco ritorno dei padroni di casa con Morra che ha rimandato ancora una volta l'esplosione di gioia lontano dal San Nicola. Nonostante il risultato Grosso può comunque ben sperare vista la reazione offerta dai suoi, macchiata soltanto da una leggerezza negli ultimi istanti. La classifica - che per una manciata di minuti ha visto i galletti primi con Palermo e Frosinone - segna ora 13 punti, gli stessi del Cittadella che venerdì 20 ottobre sarà ospite al San Nicola nel secondo anticipo della 10a giornata di B. 

Primo tempo

Buon avvio di gara da parte del Bari che nei primi minuti sembra avere il controllo del gioco. All'8' prima grande occasione per i pugliesi che colpiscono un palo con una conclusione da fuori di Basha, inutile la ribattuta di Tello che si spegne sul fondo. La replica della Pro Vercelli arriva al 12' sugli sviluppi di un'iniziativa personale di Firenze, autore di un gran tiro da fuori alzato in corner da Micai. Col passare dei minuti il Bari allenta la pressione offensiva, fatto salvo un tentativo di Improta al 24' che però non inuadra la porta. Alla mezz'ora, inaspettatamente, i padroni di casa passano in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d'angolo Castiglia in spaccata anticipa tutti e beffa Micai. Doccia fredda per il Bari, che fino al momento della rete non aveva rischiato quasi nulla. A cinque minuti dall'intervallo buon tentativo di Improta che da posizione defilata riesce a girare in porta un cross di Cassani, Marcone però è attento e si rifugia in corner. La prima frazione si chiude con i padroni di casa in vantaggio 1-0.

Secondo tempo

La ripresa, che inizia senza cambi rispetto al primo tempo, si apre con il pareggio del Bari dopo soli due minuti quando la difesa della Pro Vercelli si fa sorprendere da Galano, servito splendidamente da Tello. Seconda rete consecutiva per l'esterno foggiano, terza del suo campionato. La Pro Vercelli cerca la reazione al 54' con l'ex Raicevic che stoppa spalle alla porta e calcia col pallone che sfila di poco alto sopra la porta difesa da Micai. La partita è più vibrante rispetto al primo tempo: altra occasione per il Bari con il destro di Cissé deviato in corner da Marcone. Grosso, nonostante il buon momento dei suoi, prova a cambiare ancora qualcosa effettuando una doppia sostituzione: dentro Iocolano e Floro Flores per Fiamozzi e Iocolano, con il conseguente passaggio dal 3-4-3 al 4-3-3. La mossa del tecnico dei galletti sortisce subito i suoi effetti: il Bari alza il pressing e dopo un paio di sortite offensive di Improta e del neo-entrato Iocolano, trova la rete del sorpasso ancora con Galano. Fantastica la giocata con cui l'esterno prepara ed esegue il suo sinistro a giro. Dopo il goal del vantaggio Grosso fa rifiatare Basha inserendo Petriccione. I tanti cambi e l'ingresso dei medici determinano un recupero di ben cinque minuti. Un arco di tempo  in cui la Pro Vercelli riesce incredibilmente ad acciuffare il pari a seguito di un calcio di punizione battuto da Mammarella (mani di Tello al limite dell'area) sul quale si avventa il neo-entrato Morra. Inutili le proteste dei calciatori biancorossi per un sospetto fuorigioco dell'attaccante piemontese. Beffa tremenda per i galletti che forse già sognavano i tanto agognati 3 punti esterni. 


Il tabellino di Pro Vercelli-Bari

PRO VERCELLI (4-3-3) - Marcone, Berra, Legati, Bergamelli, Mammarella; Castiglia, Germano, Altobelli; Firenze (78' Rovini), Raicevic (68' Morra), Vajushi (58' Bifulco). A disp.: Nobile, Rocca, Konate, Ghiglione, Barlocco, Gilardi, Pugliese, Polidori, Bruno. All.: Grassadonia

BARI (3-4-3) - Micai; Cassani, Marrone, Gyomber, Fiamozzi (64' Iocolano), Basha (80' Petriccione), Tello, Morleo; Galano, Cissè (64' Floro Flores), Improta. A disp.: De Lucia, Conti, Capradossi, Petriccione, Anderson, Salzano, Busellato, Brienza, Nenè, Kozak. All.: Grosso

Arbitro: Martinelli di Roma
Marcatori: 30' Castiglia (P), 48', 77' Galano (B), 90'+4' Morra (P)
Ammoniti: Morleo, Tello, Floro, Flores, Marrone (B), Firenze (P)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento