Sport

Pro Vercelli-Bari 3-0: una tripletta di Marchi manda KO i biancorossi

Partita sciagurata della squadra allenata da Mangia: ancora un calcio di rigore concesso e tanto nervosismo. Marchi porta a casa il pallone con due gol nel primo tempo il sigillo finale nella ripresa

Cade rovinosamente il Bari sul campo della Pro Vercelli: i biancorossi sono stati letteralmente spazzati via da una tripletta di Marchi. Ancora una volta la squadra di Mangia ha concesso un calcio di rigore che ha poi indirizzato la partita in favore dei padroni di casa. Prolunga la sua striscia di imbattibilità casalinga la Pro Vercelli, che sorpassa anche il Bari in classifica. Nervi tesi tra i biancorossi, colpevolmente assenti dal campo. 

LA PARTITA - Gara sostanzialmente equilibrata nel primo quarto d'ora. Al 16' Ronaldo prova la conclusione da fuori area, Donnarumma para sicuro. L'equilibrio si interrompe inaspettatamente quando al 19' il Bari combina la frittata: su un corner battuto dalla Pro Vercelli, Galano stende Scaglia, Abisso decreta il rigore senza indugi. Sul dischetto va Marchi che spiazza Donnarumma, 1-0 Pro Vercelli. Rigori vera e propria maledizione per il Bari, quinto penalty consecutivo contro i galletti. La Pro Vercelli prova a sfruttare l'inzerzia favorevole con Ronaldo che ci prova da fuori area: il suo rasoterra sibila vicino al palo destro di Donnarumma. Il raddoppio è nell'aria e arriva al 31': protagonista ancora l'ex Scaglia che pennella un cross perfetto per la testa di Marchi. Doppietta per l'attaccante dell Pro Vercelli, notte fonda per il Bari. Il Bari rischia il tracollo: contropiede dei piemontesi 3 contro 1, Donnarumma salva su di Roberto. Al 40' ancora Pro Vercelli: Germano anticipa De Luca e arriva indisturbato verso la porta del Bari, Donnarumma ancora una volta provvidenziale. Per vedere la prima conclusione biancorossa bisogna attendere il 45': Salviato ci prova con un tiro al volo dal limite, Russo respinge. Si va al riposo sul 2-0 per i padroni di casa Bari da brivido, peccato che Halloween fosse ieri. 

Nella ripresa fuori Rossini, protagonista di un alterco Mangia (sintomo del nervosismo alle stelle), al suo posto Stevanovic. Donati arretra sulla linea dei difensori e Defendi torna a centrocampo. Proprio il numero 25 barese al 49' Defendi ci prova con una conclusione dalla destra in area, ma colpisce l'esterno della rete. Due minuti più tardi è Galano a tentare il tiro da fuori, Russo para. E' l'ultima azione del fantasista foggiano che lascia il campo a Stoian. Il copione però non cambia, il Bari non trova sbocchi e la Pro Vercelli ne approfitta all'86' con Marchi che sigla la sua tripletta personale e porta a casa il pallone. Risultato pesantissimo per la squadra biancorossa che esce con le ossa rotte dalla trasferta del Piola e si prepara a vivere una settimana verosimilmente agitata. 

BARI (4-3-3) - Donnarumma; Salviato, Rossini (46' Stevanovic), Contini, Defendi; Sciaudone, Romizi, Donati; Galano (52' Stoian), Caputo, De Luca. A disp.: Guarna, Filippini, Minala, Rozzi, Wolski, Partipilo. All.: Mangia

PRO VERCELLI (4-3-3) - Russo, Germano, Bani, Cosenza, Scaglia, Ronaldo, Scavone, Emmanuello (62' Ardizzone), Di Roberto (74' Statella), Marchi, Belloni (78' Liviero). A disp.: Anacoura, Bunino, Castiglia, Gomes, Millesi, Ragatzu. All.: Scazzola

Arbitro: Abisso di Palermo
Marcatori: 20' (rig.), 31, 86' Marchi (P)
Ammoniti: Bani, Scaglia, Scavone, Statella (P) Galano, Stoian, Sciaudone (B)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro Vercelli-Bari 3-0: una tripletta di Marchi manda KO i biancorossi

BariToday è in caricamento