Martedì, 27 Luglio 2021
Sport

Progetti Coni per le scuole baresi, presentate le iniziative per il nuovo anno

Presentate oggi le attività sportive per l'anno scolastico 2012-2013. Tra le novità, il progetto Sbam, che intende unire sport, mobilità ed educazione alimentare

Tornano anche per l'anno scolastico 2012/2013 i progetti sportivi del Coni per le scuole baresi. Nate in collaborazione con il Comune, le iniziative sono state presentate oggi nella sede dell’Istituto comprensivo Santomauro dall'assessore comunale allo Sport, Elio Sannicandro, e dal presidente del Coni Bari, Eustacchio Lionetti, che hanno riunito tutti i dirigenti delle scuole primarie e secondarie della città. Alcuni sono progetti già collaudati, altri rappresentano delle novità, come il progetto "Sbam", nato su iniziativa regionale, che intende unire l'attività sportiva all'educazione alimentare. Ecco i progetti.

1,2,3, Via! - Settima edizione del progetto Giocosport per le scuole primarie di Bari. Nonostante le mille difficoltà di bilancio, anche per quest'anno il Comune ha reso disponibili una quota parte delle risorse per sostenere, insieme al Coni, le attività motorie rivolte alle scuole primarie. Quindi il progetto potrà partire dal gennaio 2013, con l'affiancamento di un laureato in Scienze motorie durante l’orario curriculare per 1 ora/classe per 12 settimane. Gli oneri di questa attività di base sono a carico del Comune e del Coni.
Molte scuole primarie hanno chiesto di ampliare il periodo di attività accollandosene i costi e il Coni si è reso disponibile ad offrire questa ulteriore opportunità ai singoli Istituti. In tal modo si potranno aumentare le ore di lezione di ulteriori 4 o 8 ore per classe; le attività saranno così avviate a novembre o prolungate ad aprile.  

Sbam - Forte dell'esperienza di Bari, la Regione Puglia ha proposto un progetto denominato Sbam (Sport, Benessere, Alimentazione, Mobilità), rivolto a 500 classi terze della Scuola primaria della regione. Il progetto prevede quattro linee d'intervento, tra cui una riguardante l'attività motoria, con l'affiancamento di un laureato in Scienze motorie in orario curriculare per 1 ora/classe gratuita per 20 settimane. A Bari le attività per le scuole che saranno individuate verranno integrate con l'iniziativa Giocosport.

Giochi della Gioventù - Illustrato anche lo storico progetto Coni “Giochi della Gioventù” rivolto alle scuole secondarie di 1° grado: anche per il 2013 il Comune si è reso disponibile ad organizzare la Festa conclusiva provinciale.

Palestre scolastiche cittadine - L'assessore ha rivolto un accorato appello a tutti i dirigenti per rendere disponibili, negli orari pomeridiani, gli spazi delle palestre scolastiche alle società sportive, tramite le Circoscrizioni, secondo l’apposito regolamento comunale d’uso. Infatti, l'attività degli esperti Coni negli interventi curriculari deve trovare necessaria prosecuzione nelle ore extrascolastiche: dunque, ciò può avvenire solo attraverso una piena disponibilità delle palestre scolastiche cittadine per società sportive qualificate e che rispondano ai requisiti del regolamento.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetti Coni per le scuole baresi, presentate le iniziative per il nuovo anno

BariToday è in caricamento