Domenica, 19 Settembre 2021
Sport

Oro e argento nella prima giornata, la Puglia 'scala' il medagliere delle Olimpiadi di Tokyo: è seconda dietro la Cina

 A rompere il ghiaccio della spedizione azzurra nel Paese del Sol Levante ci hanno pensato proprio due giovani della nostra terra: Vito Dell'Aquila, 20enne brindisino di Mesagne, ha trionfato nel taekwondo categoria +58 kg mentre in precedenza era arrivata la medaglia d'argento di Luigi Samele, 33enne di Foggia, nel torneo di sciabola individuale

Un oro e un argento: se la Puglia fosse una nazione a parte oggi sarebbe seconda nel medagliere dopo la prima giornata delle Olimpiadi di Tokyo 2020 (denominate così nonostante il rinvio di un anno per la pandemia), preceduta solo dalla Cina e a pari merito con il Giappone.  A rompere il ghiaccio della spedizione azzurra nel Paese del Sol Levante ci hanno pensato proprio due giovani della nostra terra: Vito Dell'Aquila, lottatore 20enne brindisino di Mesagne, ha trionfato nel taekwondo categoria +58 kg mentre in precedenza era arrivata la medaglia d'argento di Luigi Samele, schermidore 33enne di Foggia, nel torneo di sciabola individuale. Una giornata trionfale che ha visto, purtroppo, anche l'eliminazione del nuotatore barese Marco De Tullio che non ha centrato la semifinale dei 400 stile libero terminando quinto la sua batteria.

In ogni caso, il medagliere, per gioco, è diventato pugliese, in un divertente post pubblicato dal sindaco di Bari Antonio Decaro e dal governatore Michele Emiliano in cui la bandierina dell'Italia è accompagnata dalla sigla 'Pug'. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oro e argento nella prima giornata, la Puglia 'scala' il medagliere delle Olimpiadi di Tokyo: è seconda dietro la Cina

BariToday è in caricamento