rotate-mobile
Sport Carbonara / Strada Torrebella

Sport e media insieme per beneficenza: presentato il Quadrangolare per Aurora

Vecchie glorie del Bari, giornalisti, attori comici e tifosi biancorossi si affronteranno in un quadrangolare benefico al Green Park lunedì 25 maggio alle 18. Il ricavato andrà alla piccola Aurora, la cui storia ha commosso tutta la città

E' stato presentato questa mattina allo Stadio San Nicola il 'Quadrangolare per Aurora', il torneo di beneficenza organizzato per raccogliere fondi per la bimba di sei anni che nel marzo scorso ha perso improvvisamente la mamma e ne ha vegliato il corpo per giorni.

Una storia che ha colpito e commosso la città, scatenando tante iniziative di solidarietà, compresa quella presentata stamattina. Alla conferenza di presentazione c'erano gli organizzatori Sergio Fanelli, Giosè Monno e Michele Cellamare e i rappresentanti delle associazioni che hanno aderito spontaneamente alla serata, oltre al vice-presidente del Romeo Paparesta, il comico Umberto Sardella, oltre a Silvano, esponente dei Seguaci della Nord.

Il torneo si svolgerà lunedì 25 maggio alle ore 18.30 al Green Park di Bari tra le squadre Vecchie glorie Fc Bari 1908, Seguaci della Nord, Rappresentativa Ussi Puglia, Rappresentativa Comici Artisti.

Ha introdotto la conferenza il vice-presidente dell'FC Bari 1908, Romeo Paparesta: "É un'iniziativa lodevole, oggi allarghiamo il raggio di azione della Bari Solidale. Oggi è l'anniversario dell'asta in cui siamo diventati proprietari della società: ho letto molti bilanci, spesso negativi riguardo agli esiti del campo. Bisogna però guardare anche a tutto ciò che la società ha costruito in un solo anno".

E' stato poi il turno di Michele Cellamare dell'associazione Tempo Libero: "Come onlus rappresentiamo tante famiglie baresi, abbiamo preso a cuore la storia di Aurora e abbiamo pensato ad una iniziativa in suo favore. Abbiamo subito trovato disponibilità da parte del Bari. Questa iniziativa è stata autorizzata formalmente dalla famiglia di Aurora. Il nonno della piccola sarà presente sul campo. I Seguaci della Nord hanno anche fatto una colletta e lunedì consegneranno il ricavato direttamente nelle mani della famiglia. Ci tengo a precisare che non c'è nessuna partecipazione politica". 

Giosé Monno ha invece presentato la formula del torneo: "Le garee dureranno 20 minuti, sarà un quadrangolare durante il quale non mancheranno la musica e il divertimento con la performance degli Happy Five".

Ha parlato anche il vice-presidente dell'Ussi Franco Cirici: "Siamo onorati e orgogliosi di far parte di questa manifestazione, è bello ritrovarsi insieme per aiutare questa piccola eroina dei nostri giorni. Lo faremo attraverso i nostri mezzi di informazione, cercheremo di diffondere il modo di aiutare Aurora. E' bello vedere anche i tifosi protagonisti di una cosa bella, spesso si parla di loro o quando riempiono gli stadi, oppure quando ci sono incidenti e violenze. Non è giusto, c'è una parte importante del tifo che diventa protagonista anche in queste situazioni. Aspetto con ansia il derby con gli attori comici (ride ndr)".

Tra il serio e il faceto ha detto la sua anche Umberto Sardella: "Noi ci siamo sempre, presenti perché dobbiamo e perché ci fa piacere. E' un modo di stare vicino al pubblico. Sono qui in rappresentanza della mia squadra. In tutte le partite di beneficenza che facciamo paro i rigori. Saranno dolori per le altre squadre. Vi aspettiamo in tanti lunedì. Grazie per essere intervenuti spargete la voce e fate accorrere numerosi"

Parola ai tifosi con Silvano dei Seguaci della Nordi: "Siamo onorati di partecipare, volevo ringraziare chi ci ha invitato e a chi ha messo su questa iniziativa. Non siamo nuovi a iniziative di solidarietà, andate tutte a buon fine, anche se qualcuno ha avuto da dire il contrario. Noi siamo sempre presenti, e non ci sono solo i Seguaci, ma tanti gruppi che saranno partecipi di questa iniziativa. I nostri appelli sono sempre stati recepiti dalla cittadinanza, accorrete compatti al green park per aiutare questa bambina".

Ha chiuso la conferenza Sergio Fanelli, presidente di Stella del Sud: "Scriveremo una grande pagina di solidarietà, sarà un successo per la città di Bari. Aurora ha subito una grande perdita non avendo già il papà. E' una storia cha colpito la città. Volevamo coinvolgere tutta la comunità, la Nord rappresenta il cuore non solo dello stadio ma della città di Bari, in essa ci sono tutti i ceti, tutte le fasce. La piccola Aurora adesso vive con i nonni, ma ha trovato anche altri angeli custodi. Ci sono tante piccole iniziative che regaleranno un sorriso. Leggere lo striscione in curva nella partita di sabato è stato molto bello, è stato un segnale alla città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport e media insieme per beneficenza: presentato il Quadrangolare per Aurora

BariToday è in caricamento