Sport

Reggina-Bari 0-0, le pagelle: Samnick un muro, flop Defendi e Albadoro

Il difensore ex Psg domina in difesa e stravince il duello con Gerardi. Il capitano rimedia un'espulsione evitabile

Diego Albadoro (asbari.it)

Il Bari inaugura la nuova stagione di Serie B con un pareggio. Uno zero a zero ottenuto con una buona organizzazione nel primo tempo, e con tanta sofferenza nel secondo, ma che fa ben sperare per il futuro. La squadra presenta delle buone basi, e alcune individualità interessanti. Manca forse un grande attaccante, quello che riesce a far male anche in gare in cui le occasioni scarseggiano. Lì, con un pensiero anche agli altri reparti, Angelozzi dovrà lavorare senza sosta in questi ultimi 9 giorni di mercato, per poter garantire ad Alberti una squadra competitiva, che magari non lotterà per i piazzamenti alti, ma per un piazzamento dignitoso, sì.

LE PAGELLE

Guarna 6; Ceppitelli 5 Samnick 7 Chiosa 6,5; Sabelli 6,5 (39’st Romizi s.v.) Sciaudone 6 De Falco 6,5 Defendi 5,5 Calderoni 6; Galano 5,5 (14’st Marotta 5,5) Albadoro 5 (48’st Vosnakidis s.v.). Allenatore Alberti 6,5

GUARNA 6  - A tratti sembra avere i guanti viscidi considerando le difficoltà nel bloccare il pallone. Qualche incertezza sulla punizione di Di Michele, che poteva essere letale, ma quantomeno tiene la porta inviolata

CEPPITELLI 5 – Lo spauracchio Louzada fa il bello e il cattivo tempo nella sua zona. I maggiori pericoli per la retroguardia barese nascono tutti dal suo versante

SAMNICK 7 – Sorpresa della serata. Il nuovo schieramento gli consegna il ruolo di leader della difesa. Non sarà un campione di raffinatezza (con il tempo e un sapiente indottrinamento saprà migliorarsi), ma con la sua fisicità e un grande senso dell’anticipo, domina l’area di rigore. Il povero Gerardi non la vede mai

CHIOSA 6,5 – Buona partita del giovane proveniente dal Toro. Ben supportato da Calderoni, riesce a neutralizzare il duo Maicon-Fischnaller

SABELLI 6,5 – Nel primo tempo è tra i più propositivi. Sfrutta spesso gli spazi per insidiare il fianco sinistro degli amaranto. Cala nella ripresa, ma il suo debutto resta positivo

SCIAUDONE 6 – Partita di sostanza, senza grossi sussulti. Cerca la via del gol nel primo tempo senza successo

DE FALCO 6,5 – Cuore e corsa al servizio della squadra. Garantisce equilibrio con il suo grande lavoro di taglia e cuci

DEFENDI 5,5 – Non demerita, e forse il secondo giallo è anche esagerato. Però un capitano, tra i giocatori più esperti, deve sapersi controllare ed evitare certe ingenuità

CALDERONI 6 – Gara normale,  con il prezioso disturbo che porta Di Michele a incepparsi davanti a Guarna

GALANO 5,5 – Nel primo tempo fa un lavoraccio, rinculando spesso nella propria trequarti per dare una mano in fase di non possesso. Ma davanti fa davvero poco, e il calo evidente costringe Alberti a richiamarlo in panchina

ALBADORO 5 – Sconsolato in avanti alla ricerca di palloni giocabili. Ci mette l’impegno, ma non basta

MAROTTA 5,5 – Come Galano

MISTER ALBERTI  6,5 – Accantona il 4-2-3-1 affidandosi ad un più prudente 3-5-2. Scelta che lo premia, perché la squadra copre bene il campo e concede poco ai padroni di casa. Nella ripresa la squadra si schiaccia un po’ troppo, ma era prevedibile. Di certo, in così pochi giorni e con il materiale a disposizione (mancavano anche Fedato e Fossati, ndr), non poteva fare di più

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina-Bari 0-0, le pagelle: Samnick un muro, flop Defendi e Albadoro

BariToday è in caricamento