Domenica, 1 Agosto 2021
Sport

Contro la Reggina comincia il campionato del Bari, tra mille dubbi e tante speranze

I galletti aprono il nuovo campionato di B con l'anticipo al Granillo. Un impegno ostico contro una delle squadre che più si è rinforzata in sede di mercato. Squalificati Fossati e Fedato, Alberti conferma il 4-2-3-1

La tifoseria del Bari

L’attesa ormai è finita. Il Bari è pronto per il suo esordio in Serie B. Un impegno ostico, considerando l’avversario, la Reggina di Atzori, e le numerose problematiche con cui i galletti stanno convivendo da mesi, e che verosimilmente dovranno fronteggiare anche in futuro.

Un esordio difficile, la prima di 42 battaglie, come ha affermato mister Alberti in conferenza stampa, contro una squadra che ha operato molto sul mercato (l’ultimo arrivato Strasser, è stato ufficializzato ieri pomeriggio, ndr); diversamente dal Bari, i cui movimenti in entrata sono stati pochi, a fronte di partenze pesanti. Elementi che hanno di fatto sancito la fine dell’idillio con Gautieri, poche settimane dopo il suo ingaggio.

QUI REGGINA – Nella conferenza stampa mister Atzori ha dato alcune indicazioni su quelle che potrebbero essere le sue scelte per la gara di domani. Confermato il modulo con la difesa a 3, difficile sarà invece vedere i nuovi arrivati già in campo dall’inizio. Probabile che Strasser e Rigoni possano accomodarsi in panchina. Tra i convocati figurano anche Di Michele e Colucci, che hanno qualche chance in più di giocare dall’inizio.

QUI BARI – Su 18 confronti al Granillo, il Bari conta la miseria di 3 vittorie. Una tradizione decisamente negativa, che si spera, possa essere interrotta nella gara di domani. Alberti ha convocato 19 giocatori. Nel gruppo non figurano Fossati e Fedato, entrambi squalificati. Assenze pesanti che costringono il tecnico biancorosso a ricorrere ai giovani Santeramo e Leonetti. Confermato il 4-2-3-1 con l’impiego di Calderoni sulla fascia sinistra in difesa.

Probabili Formazioni:

Reggina (3-5-2) Benassi; Adejo, Lucioni, Ipsa; Maicon, Caballero, Colucci, De Rose, Barillà; Fischnaller, Gerardi

Bari (4-2-3-1) Guarna; Sabelli, Ceppitelli, Samnick, Calderoni; Romizi, De Falco; Defendi, Sciaudone, Marotta; Albadoro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro la Reggina comincia il campionato del Bari, tra mille dubbi e tante speranze

BariToday è in caricamento