Martedì, 27 Luglio 2021
Sport

Verso un nuovo San Nicola: presentate le linee guida per il restyling dello stadio

Stamane a Palazzo di Città si è tenuto un incontro sul tema. Lo scopo è di creare uno stadio sempre più all'avanguardia. Presenti, tra gli altri, Damiano Tommasi ed Igor Protti

Vetrina gloriosa per la città di Bari nel 1990, anno del Mondiale italiano. Ma anche il San Nicola inizia ad avere i suoi anni alle spalle e, al di là dei "malanni fisici", anch'esso deve adeguarsi alle novità.

Stamane a Palazzo di città si è tenuto l'incontro sul tema "Uno Stadio moderno per una società del futuro. Bari: un modello sostenibile", durante il quale sono state presentate le linee guida progettuali per il "nuovo" stadio San Nicola, disegnate sempre da lui, l'architetto Renzo Piano, già artefice della creazione primaria.

Presenti personalità di spicco, a cominciare dal sindaco Michele Emiliano, dall'assessore all'Urbanistica e allo Sport Elio Sannicandro, dal direttore organizzativo AIC - Associazione Italiana Calciatori Fabio Poli e da due ex calciatori, Damiano Tommasi - oggi presidente AIC - e Igor Protti, ex capitano del Bari calcio.

Scopo quello di creare uno stadio sempre più all'avanguardia.  Le bozze disegnate da Renzo Piano prevedono diverse novità strutturali, quali l'avvicinamento dell'anello inferiore della struttura al campo di calcio (6,5 metri), l'eliminazione della pista d'atletica, del fossato e delle barriere che separano il rettangolo di gioco dagli spalti, una riduzione della capienza complessiva da 58mila a 44mila spettatori e 50mila metri quadrati di superfici disponibili per la realizzazione di attività varie (commerciali, sportive, ricreative, ricettive, culturali, ecc.).

Modifiche strutturali volte a garantire un maggior avvicinamento tra pubblico e atleti e quindi un effetto visivo e di spettacolo superiore, nel novero di quelle novità anche di merchandising che sempre più spesso stanno prendendo spazio.

"Questo progetto firmato Renzo Piano - ha dichiarato Michele Emiliano - testimonia la grandezza di un uomo che ha voluto reinventare la propria creatura disegnata più di vent'anni fa. Una visione che coincide con quanto avevamo immaginato quando ci siamo insediati: adeguare l'impianto al calcio moderno e consentire la fruizione della struttura tutti i giorni della settimana. In questo modo permetteremo al calcio, se un giorno qualcuno si farà avanti, di intraprendere un proprio percorso, di provvedere a se stesso e di non sottrarre denaro al welfare o all'istruzione pubblica. Questa iniziativa, che chiarisce una volta per tutte che un'amministrazione comunale non può più sostenere i costi del calcio, deve essere guidata da veri imprenditori dello sport".

"Credo sia molto importante curare la casa del calcio - ha commentato Damiano Tommasi - perché per noi non è altro che questo. Si tratterebbe di un intervento efficace anche per avvicinare i cittadini al mondo dello sport".

"Devo ammettere che in Italia - ha ammesso Igor Protti - siamo un po' indietro rispetto a questo tema. La ristrutturazione del san Nicola è fondamentale per tanti motivi, primo tra tutti quello di renderlo un posto funzionante ogni giorno, cosa che avvicinerebbe molti giovani e appassionati al calcio".

"Nonostante la grande fama di cui gode la sua creatura - ha concluso Elio Sannicandro - Renzo Piano ha compreso benissimo che il San Nicola, così com'è, rischia di morire. Ci ha chiesto di intervenire e lo ha fatto salvaguardando l'immagine architettonica e rendendolo più confortevole, moderno e funzionale. Peraltro, lo stadio si trova al centro di un'area in forte espansione, che in futuro sarà servita anche dalla linea metropolitana. Quindi non possiamo che ringraziarlo perché, attraverso questo studio, ci ha permesso di farci trovare pronti nel caso in cui dovesse farsi avanti un privato in grado di effettuare un accordo per un investimento importante".

Per una più completa lettura dell'articolo e la visione delle linee guida vi rimandiamo al sito del Comune di Bari www.comune.bari.it di cui abbiamo fondamentalmente riportato il contenuto.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso un nuovo San Nicola: presentate le linee guida per il restyling dello stadio

BariToday è in caricamento