rotate-mobile
Sport

Rissa in tribuna durante Bari-Cittadella, Daspo per i familiari di Maniero

Colpiti dal provvedimento genitori e fratello del calciatore biancorosso. Stessa misura per i due uomini, padre e figlio, con i quali si era scatenata la lite

Si conclude con il Daspo anche per genitori e fratello di Maniero l'episodio che lo scorso 27 agosto ha visto i familiari del giocatore biancorosso protagonisti di una 'rissa' in tribuna con altre due persone, durante la partita Bari-Cittadella.

Le immagini delle telecamere di videosorveglianza analizzate dalle Digos hanno fatto scattare il divieto di accesso agli stadi per due anni sia per i familiari di Maniero, che per i due tifosi, Sisto, padre e figlio, coinvolti nel litigio.

A scatenare la lite, che sarebbe poi degenerata, sarebbe stata una critica rivolta dai due tifosi alla prestazione sportiva di Maniero durante la partita. La madre del calciatore, caduta durante la lite, era rimasta lievemente ferita alla testa. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in tribuna durante Bari-Cittadella, Daspo per i familiari di Maniero

BariToday è in caricamento