Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

Medaglia d'oro e due bronzi per l'Italia del Taekwondo agli Europei, il ct Nolano: "Bilancio molto positivo"

La competizione si è tenuta dal 31 ottobre al 3 novembre a Bari. "Una competizione di altissimo livello in cui erano in palio ben 40 punti per il ranking che porta alle Olimpiadi" spiega l'allenatore della Nazionale

L'atleta Vito dell'Aquila (Foto Fb Fita - Federazione italiana Taekwondo)

Termina con una medaglia d'oro e due bronzi l'avventura dell'Italia agli Europei di Taekwondo, tenutisi dal 31 ottobre al 3 novembre al Palaflorio di Bari. Un bilancio molto positivo, come conferma anche il ct della Nazionale, Claudio Nolano: "Il medagliere ci sorride - spiega - e questo in una competizione di altissimo livello in cui erano in palio ben 40 punti per il ranking che porta alle Olimpiadi". "L'oro di Vito Dell'Aquila (nella categoria -58 kg) lo avvicina alla qualificazione olimpica diretta per Tokyo - aggiunge Nolano -, ma sono soddisfatto della crescita della squadra nel suo complesso. I cinque ragazzi impegnati qui hanno conquistato tre medaglie, e ciò vuol dire che siamo la seconda squadra più forte in Europa dopo la Russia, e a pari medaglie con la Spagna".

Unica nota che lascia un po' di amaro in bocca è la sconfitta in semifinale di Simone Alessio (bronzo nella -80 k): "Avrebbe potuto vincere la semifinale con il russo Kotkov, che ha vinto poi a mani basse la finale, ma ha sentito troppo le pressioni del gareggiare in casa" conclude l'allenatore della Nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medaglia d'oro e due bronzi per l'Italia del Taekwondo agli Europei, il ct Nolano: "Bilancio molto positivo"

BariToday è in caricamento