menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto SSC Bari

foto SSC Bari

Serie D, Rotonda-Bari 1-2: i galletti soffrono ma alla fine la spuntano grazie a Di Cesare

Partita più complicata del previsto per i pugliesi: in vantaggio a fine primo tempo con un rigore di Brienza, biancorossi recuperati da un piazzato di De Stefano. Gara risolta da una prodezza del difensore romano

Vittoria sudata per il Bari in trasferta contro il Rotonda. La squadra di Cornacchini si è imposta 1-2 al Rende di Castrovillari faticando più del previsto contro l'ultima in classifica del Girone I.

Dopo la rete del vantaggio segnata su rigore da Brienza allo scadere del primo tempo, i lucani avevano trovato il momentaneo pareggio con un calcio piazzato di De Stefano (poi espulso) a metà ripresa. Il goal vittoria porta la firma di Valerio Di Cesare che all'84 ha realizzato il goal del vantaggio con una splendida rete di sinistro in una delle sue ormai frequenti incursioni offensive (terzo goal in stagione e domenica aveva propiziato l'autorete del Troina).

A Castrovillari si è visto un Bari più fluido rispetto alla squadra contratta che ha vinto a fatica contro il Troina mercoledì al San Nicola ma anche oggi per alcuni tratti formazione biancorossa non ha convinto pienamente, forse anche a causa di un manto erboso ai limiti del praticabile. Anche contro i lucani, tuttavia, è stata decisiva la maggiore qualità a disposizione di Cornacchini con la partita risolta da un calciatore esperto e determinato come Valerio Di Cesare che in questo campionato si sta dimostrando un valore aggiunto, specie nei momenti più complicati. Da segnalare anche la prima marcatura in campionato di Franco Brienza, che si è conquistato e ha trasformato il rigore del momentaneo 0-1. Con questo successo i galletti volano a 42 punti in classifica allungando ancora sulla Turris, fermata sullo 0-0 in casa della Nocerina. Prossimo appuntamento il 23 dicembre al San Nicola contro il Roccella per l'ultima gara del girone d'andata.

Rotonda-Bari 1-2, le pagelle dei galletti

Il racconto di Rotonda-Bari

Rotonda aggressivo nelle prime fasi: al 4’ Mattera chiude su Flores lanciato a rete, qualche minuto più tardi ci prova Ostuni con un tiro debole che non inquadra lo specchio. Al 10’ tentativo su calcio piazzato per il Bari, Di Cesare prova la girata ma il pallone è fuori misura. Minuto 13, ci prova anche Brienza ma il suo tiro dal limite viene murato e diventa facile preda di Oliva. La partita è abbastanza bloccata, con il Rotonda schierato in difesa e pronto a partire in contropiede. Alla mezz’ora il Bari ci prova sull’asse Brienza-Floriano con un combinazione che libera al tiro Pozzebon, la conclusione però è troppo debole e viene parata senza affanni dal portiere dei lucani. L’equilibrio si spezza nel finale del primo tempo: al 44’ Ciccio Brienza finisce a terra in area dopo un contrasto con Chiavazzo. Il direttore di gara Piazzini non ha dubbi e indica il dischetto. Dagli undici metri va lo stesso numero 10 che incrocia e spiazza Oliva portando in vantaggio i suoi. Prima rete stagionale per il capitano biancorosso e prima frazione che va in archivio con il Bari in vantaggio di un goal.

In avvio di ripresa Rotonda pericoloso con Flores, perso in marcatura da Mattera, fortunatamente la conclusione del numero 9 si perde alta sopra la traversa. Al 50’ doppio cambio nel Bari con Langella al posto di Piovanello e Aloisi che ritorna in campo dopo una lunga assenza prendendo il posto di Turi. Padroni di casa di nuovo pericolosi con Chiavazzo il cui tiro dal limite dell’area finisce di poco alla sinistra di Marfella. Dopo quasi un’ora termina anche la partita di Brienza, rimpiazzato da Neglia. Stessa sorte tocca a Pozzebon, che abbastanza contrariato lascia il posto a Simeri. Al 65’ è proprio Neglia ad avere il pallone del raddoppio, il suo diagonale però esce di pochissimo! Dopo la chance sprecata dai galletti arriva il pari del Rotonda con un calcio piazzato di De Stefano, abile a beffare Marfella con un tiro a giro di sinistro. Forse qualche responsabilità dell'estremo difensore biancorosso. Colpito, Cornacchini cerca di correre subito ai ripari inserendo Iadaresta per Floriano. Il Rotonda resta in 10 a un quarto d’ora dalla fine: espulso proprio De Stefano, autore dell'1-1. per un intervento a gamba tesa su Langella. Grande chance per Iadaresta al 76’ sugli sviluppi di un calcio di punizione ma il suo tocco su misura viene respinto. Ancora l’ex Latina ci prova di testa ma il pallone finisce alto sulla traversa. Preme il Bari, pericolosissimo di testa con Simeri, bravo a sfruttare la torre di Iadaresta. Ancora Simeri si vede negare il goal da un prodigioso Oliva ma il raddoppio barese non tarda ad arrivare e a segnarlo è ancora Valerio Di Cesare con un sinistro meraviglioso che finisce sotto l'incrocio senza lasciare scampo all'estremo difensore lucano. Dopo cinque di recupero Piazzini manda tutti sotto la doccia, il Bari ottiene altri tre punti.

Il tabellino di Rotonda-Bari 1-2

ROTONDA (4-3-3) - Oliva; Marigliano, Siletti, Pastore, Nicolao; Chiavazzo (94′ Capristo), Ostuni (87′ Talia), Zappacosta; Santamaria, De Stefano, Flores. A disp.: Barilaro, Cavalieri, Nyabally, Gallardo, Talia, Orlando, Valori, Taccogna. All.: Baratto

BARI (4-2-3-1) - Marfella; Turi (50′ Aloisi), Di Cesare, Mattera, Nannini; Hamlili, Bolzoni; Piovanello (50′ Langella), Brienza (57′ Neglia), Floriano (71’ Iadaresta); Pozzebon (60′ Simeri). A disp.: Siaulys, Cacioli, Bianchi, Feola. All.: Cornacchini

Arbitro: Piazzini della sezione di Prato (Marrone-Lafandi)
Marcatori: 45′ rig. Brienza, 69′ De Stefano (R)
Note: Ammoniti Turi (B), Hamlili (B), De Stefano (R)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"C'è speranza per tutti, persino per voi", l'appello di Checco Zalone per ritrovare il furgone rubato agli atleti di calcio in carrozzina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento