Sport

Salernitana-Bari, le pagelle dei biancorossi: Dezi piede caldo, difesa in affanno

Gara spettacolare all'Arechi: il Bari mostra tutto il suo potenziale offensivo ma anche grandi lacune a livello difensivo

Goal e spettacolo a Salerno dove il Bari si è imposto 3-4 in un match all'ultimo respiro. La squadra di Camplone ha sfoderato una prestazione zemaniana: letali in attacco dove la qualità abbonda, i biancorossi hanno evidenziato ancora dei grossi limiti in difesa.

I MIGLIORI TODAY - Dezi 7: L'uomo della provvidenza: apre le marcature nel finale di primo tempo facendosi trovare pronto su una respinta di Terracciano. Nella ripresa poi, è sempre pericoloso negli inserimenti e nelle ripartenze e conferma di avere il vizio del goal quando trova un altro guizzo vincente, quello che regala il definitivo 3-4 al Bari, consegnando alla squadra punti preziosi e fiducia.

Sansone 6,5: La sua zampata sul tiro di Rosina riporta avanti il Bari, anche se il tocco avviene in una posizione di offside non vista dal direttore di gara. Qualche minuto più tardi è lucidissimo nel portare avanti il contropiede concluso da Maniero per il momentaneo 3-1. Sembra davvero ritrovato.

Romizi 6,5: Scelto ancora tra gli 11 titolari il regista aretino non delude e disputa una buona partita con la solita grinta abbinata ad una buona visione di gioco. Recrimina per un mani in area su una conclusione dal limite e nella ripresa serve l'assist del 3-1 a Maniero con la giusta scelta di tempo.

Le due tifoserie 8: Quando Bari e Salerno si incontrano è sempre una grande festa. Tra cori e coreografie, quello visto ieri all'Arechi è un vero e proprio spot per il calcio

I PEGGIORI TODAY - Defendi 5,5: E' vero il terzino non è il suo ruolo però ha responsabilità in occasione dell'1-1 granata, dove si lascia anticipare di testa, e in occasione del 3-3, quando lascia sguarnita la difesa e costringe Rosina a ripiegare fino in area di rigore.

Di Cesare 5,5: Al rientro dopo un infortunio il centrale romano va in affanno contro la velocità di Donnarumma. Nel corso del primo tempo accusa un fastidio che probabilmente ne condiziona il resto della gara.

Tonucci 5: Nel primo tempo rischia l'autogoal con un colpo di testa che stava per beffare Micai, nella ripresa invece, soffre Donnarumma e lascia troppo spazio a Coda in occasione del 2-3. Passo indietro per il pesarese, che è sembrato il difensore disattento visto a inizio stagione.

Il tabellino di Salernitana-Bari 3-4

SALERNITANA (4-3-3) - Terracciano 5, Ceccarelli 5,5, Bernardini 5,5, Empereur 6, Rossi 6, Pestrin 5,5 (58' Zito 6), Bovo 5,5, Odjer 6, Nalini sv (23' Donnarumma 7), Gatto 6,5 (86' Bus sv), Coda 6. A disp.: Strakosha, Moro, Tuia, Franco, Tounkara, Ronaldo. All.: Menichini 5,5

BARI (4-3-3) - Micai 6,5, Defendi 5,5, Tonucci 5, Di Cesare 5,5 (81' Contini sv), Gemiti 6, Valiani 5,5 (74' Lazzari 6), Romizi 6,5, Dezi 7, Sansone 6,5, Maniero 6 (90' De Luca sv), Rosina 6,5. A disp.: Guarna, Rada, Jakimovski, Donati, Cissokho, Tutino. All.: Camplone 6,5

Arbitro: Saja di Palermo 5,5
Marcatori: 43', 64' Dezi, 45', 61' Donnarumma, 52' Sansone, 55' Maniero, 59' Coda, 
Ammoniti: Rossi, Odjer (S)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana-Bari, le pagelle dei biancorossi: Dezi piede caldo, difesa in affanno

BariToday è in caricamento