Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport Carbonara / Via Vaccarella

Sciaudone torna a scuola: "Ragazzi abbiamo bisogno di voi"

Il centrocampista biancorosso in visita agli alunni dell'IISS Elena di Savoia-Calamandrei nell'ambito del progetto "Calcio e scuola un'unica squadra: La Bari"

il 'consueto' selfie di Sciaudone

Questa mattina il centrocampista del Bari, Daniele Sciaudone, è stato ospite dell'IISS “Elena di Savoia – Calamandrei”, nell'ambito del progetto “Calcio e scuola un’unica squadra: La Bari”.

Un'iniziativa voluta dalla Fc Bari 1908 in collaborazione con il Provveditorato agli Studi della Provincia di Bari, annunciata durante la Fiera del Levante lo scorso settembre. All'incontro hanno preso parte anche il dirigente dell'Ufficio scolastico Provinciale Gianni Trifiletti e il dottor Romeo Paparesta.

"Ho un messaggio importante: abbiamo bisogno di voi. Ogni tanto devo tirare le orecchie a mio fratello che non va benissimo a scuola. Con questo progetto vogliamo unire sport e cultura, far incontrare i due mondi" ha detto Sciaudone ai ragazzi presenti all'incontro, prima di salutarli con il suo 'consueto' selfie.

Il centrocampista bergamasco è tornato anche sul litigio con un tifoso all'uscita dello stadio di qualche settimana fa: "Ho avuto una reazione istintiva. Sono stato minacciato ed ho reagito, senza riuscire a controllarmi. Nessuno dei miei compagni mi ha rimproverato, mi hanno solo chiesto come stessi. Se vogliamo trovare un lato positivo, l’episodio è servito a ricompattare squadra e tifosi. Non tutti i mali vengono per nuocere.".

Sciaudone poi, ha parlato di mister Nicola e della sua nuova posizione in campo in veste di fantasista: "E' un ruolo che mi piace. Il mister ci ha subito messo nelle condizioni di giocare al meglio, ci ha dato intensità a livello mentale e fisico. È un uomo dal carattere sanguigno, se potesse scenderebbe in campo con noi. Rinnovo? Adesso pensiamo solo alla partita col Bologna".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciaudone torna a scuola: "Ragazzi abbiamo bisogno di voi"

BariToday è in caricamento