rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport Carbonara / Strada Torrebella

Bari-Frosinone 4-0: Ebagua show, ciociari al tappeto

Biancorossi a valanga sui laziali. Apre De Luca, poi si scatena Ebagua che propizia un'autorete e poi fa doppietta

Largo successo del Bari sul Frosinone, sconfitto 4-0 tra le mura del San Nicola. Apre De Luca dopo neanche un minuto, poi si scatena Ebagua: l'ex attaccante dello Spezia prima propizia l'autorete dell'ex Zanon, poi nella ripresa trasforma un rigore e segna anche su azione andandosi a prendere l'abbraccio della Curva Nord.

Risultato eccessivamente pesante per il Frosinone che, nonostante le 4 reti subite ha disputato una buona gara. Tre punti importantissimi per gli uomini di Nicola che recuperano terreno in classifica e incassano una vittoria importante soprattutto sotto il profilo del morale.

LA PARTITA - Dopo nemmeno un giro di orologio il Bari è già in vantaggio: calcio di punizione dalla trequarti, sul pallone va Salviato: il cross in area del numero 3 è teso e profondo, a raccoglierlo, sul filo del fuorigioco c'è Giuseppe De Luca che con un colpo di testa in controtempo beffa Pigliacelli e porta i suoi sull'1-0. Il Frosinone colpito a freddo non si lascia destabilizzare dal vantaggio dei padroni di casa e si porta nella metà campo biancorossa cercando a testa bassa il gol del pari. Dionisi si rende pericoloso in un paio d'occasioni ma prima non trova lo specchio poi è bravo ad opporsi Donnarumma. Il Bari si riaffaccia in avanti con il tandem De Luca-Ebagua, ma la conclusione del nigeriano è fuori misura. Poco prima della mezz'ora Frosinone pericoloso con Ciofani, autore di una conclusione potente sventata ottimamente dal portiere biancorosso. Il Frosinone alza il pressing ma il Bari resiste anche grazie a Donnarumma che al 40' disinnesca una bomba di Gori. In pieno recupero, inaspettatamente, il Bari trova il gol del 2-0: Ebagua raccoglie in girata un cross tagliato di Schiattarellla, Pigliacelli riesce ad opporsi ma il pallone finisce su Zanon e carambola in porta. Si va al riposo sul 2-0, un risultato che va detto, è eccessivamente penalizzante per il Frosinone.

Nella ripresa i laziali ricominciano all'arrembaggio e sugli sviluppi di un corner si rendono pericolosissimi, ma prima Donnarumma e poi i difensori del Bari riescono ad opporsi. Al 48' Galano sciupa una clamorosa occasione per il 3-0 chiudendo troppo il mancino. Dopo una grande azione personale di Minala al termine della quale il camerunense va al tiro, Gori da terra tocca il pallone con il braccio. Manganiello non ha dubbi e decreta il penalty per i biancorossi tra le veementi proteste dei ciociari. Sul dischetto va Ebagua che trasforma con un delizioso cucchiaio. Dopo il terzo gol il Bari gioca sul velluto con i suoi uomini d'attacco, Ebagua, Galano e De Luca, autori di pregevoli combinazioni. Nicola inserisce il nuovo acquisto Bellomo per Galano. Defendi si ritaglia una buona occasione ma trova una buona opposizione di Pigliacelli. Il tempo passa e il Frosinone prova a ridurre lo svantaggio mettendoci orgoglio, ma Donnarumma stasera è insuperabile. Da un clamoroso errore di Carlini, che da due passi fallisce il gol che avrebbe accorciato le distanze, si scatena il contropiede del Bari: Ebagua ruba palla a metà campo e si invola indisturbato verso la porta frusinate; a tu per tu con Pigliacelli l'italo-nigeriano è freddissimo e insacca il 4-0 firmando la doppietta personale. Nel finale Dionisi cede ai nervi e viene espulso per una parola di troppo nei confronti del guardalinee. Finisce così con il roboante successo dei galletti. Unico neo, durante il terzo tempo, Caputo fischiato dai tifosi al suo ingresso in campo, rientra scuro in volto negli spogliatoi.

Bari (3-4-2-1): Donnarumma; Salviato, Camporese, L.Filippini; Schiattarella (78' Calderoni), Donati, Minala, Defendi; Galano (66' Bellomo), De Luca (80' Caputo); Ebagua. A disp.: Guarna, Micai, Rinaudo, Bellomo, K.Boateng. All.: Nicola

Frosinone (4-4-2): Pigliacelli; Zanon (71' Curiale),A.Russo,Blanchard, Crivello; Paganin (70' Carlini), Gori (57' Frara), Gucher, Soddimo; D.Ciofani, Dionisi. A disp.: Zappino, Pamic, Cosic, M.Ciofani, Sammarco, Masucci All.: Stellone

Arbitro: Manganiello di Pinerolo
Marcatori: 1' De Luca (B), 45+2' aut. Zanon (B), 52', 82' Ebagua (B)
Ammoniti: Minala, Donati (B) Gori, Paganini (F)
Espulsi: Dionisi (F)

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Frosinone 4-0: Ebagua show, ciociari al tappeto

BariToday è in caricamento