Sport

Bari, che beffa a Frosinone: biancorossi raggiunti allo scadere

Al Matusa finisce 1-1: Bari in vantaggio a fine primo tempo con Donati, i padroni di casa trovano il pareggio a una manciata di secondi dalla fine con Paganini

Frosinone amara per il Bari: i biancorossi passati in vantaggio sul finire del primo tempo con Donati, sono stati raggiunti dal gol di Paganini a circa 5 secondi dallo scadere, al termine di un lunghissimo recupero. Il Bari non ha giocato una gran partita, ma era riuscito a trovarsi in vantaggio e ad amministrare senza troppi problemi il ritorno degli avversari. Nel finale però un calo di attenzione ha permesso ai padroni di casa di riequilibrare il risultato e acciuffare un pareggio tutto sommato meritato. 

LA PARTITA - Il Bari prova a rendersi pericoloso già in avvio di gara con De Luca, ma l'incursione in area del folletto biancorosso si risolve con un nulla di fatto. Al 5' il frosinone reclama il penalty per un presunto contatto tra Calderoni e Paganini, Pinzani lascia correre. Al 9' Donnarumma commette un'altra ingenuità dopo quella contro l'Avellino in Coppa Italia: l'estremo difensore tocca il pallone con le mani fuori dalla sua area di rigore e viene ammonito. L'arbitro concede punizione dal limite per il Frosinone, occasione non sfruttata dai ciociari. Al 17' Donnarumma si riscatta respingendo una gran botta di Ciofani in angolo. Il Bari fa vedere i primi sprazzi di bel gioco al 20': combinazione Galano-Sciaduone, palla servita a Donati al limite dell'area, ma il capitano sbuccia la conclusione e la palla termina fuori. Poco prima della mezz'ora di gioco Ligi è provvidenziale quando riesce a disturbare Dionisi, lanciato tutto solo verso la porta barese: il pallonetto dell'ex Livorno finisce fuori e  Sugli sviluppi del corner Frara manca la deviazione di un soffio. Il Bari soffre moltissimo senza riuscire a ripartire: Ciofani, il più pericoloso dei suoi, salta la difesa del bari in palleggio e conclude a lato di pochissimo alla destra di Donnarumma. L'assedio della squadra di Stellone ha il suo culmine al 34' quando Soddimo lascia partire un destro dal limite, stampando il pallone sul palo alla sinistra del portiere biancorosso. Dopo un altro rischio dovuto a un errato disimpegno, il Bari passa inaspettatamente in vantaggio al 39': la difesa del Frosinone respinge corto un pallone in area di rigore, e Donati, appostato al limite lascia partire un missile rasoterra batte Pigliacelli. Il primo tempo si chiude con i biancorossi in vantaggio.

In apertura di ripresa, il Frosinone ha una buona occasione con Paganini, il cui destro da fuori area finisce di poco a lato della porta difesa da Donnarumma. Replica quasi immediata del Bari con Wolski, che sul ribaltamento di fronte spaventa Pigliacelli, palla a lato. Al 16' Romizi prova a inventare per Galano, ma la conclusione del numero 10 è debole e diventa facile preda del portiere frusinate. Al 22' opportunità per i padroni di casa con Curiale subentrato a Dionisi, ma Pinzani fischia un fallo su Ligi, Paganini al 27' ha una buona chance di testa ma la palla finisce alta. Frara al 40' ha una grandissima occasione di testa ma il pallone finisce fuori, brivido per Donnarumma. Carlini prova una botta al volo da fuori, la palla termina di poco a lato.  Nel recupero, il Bari, rimasto in 10 per l'infortunio di Salviato a cambi esauriti, ha la chance di chiudere l'incontro con De Luca, che però spreca. Sul ribaltamento di fronte si concretizza la beffa: il Frosinone trova un insperato pareggio con Paganini che approfittando di un lancio di Pigliacelli batte Donnarumma e fissa il risultato sull'1-1. Grande delusione per la squadra di Mangia che torna in Puglia dopo aver accarezzato sfiorato i 3 punti.  


FROSINONE (4-4-2) - Pigliacelli; Zanon, Crivello, Russo (82' Gessa), Frara; Gucher, Ciofani D, Soddimo (64' Carlini), Ciofani M, Paganini, Dionisi (64'Curiale). A disp.: De Lucia Victor, Gori, Curiale, Musacci, Gessa, Bertoncini, Altobelli, Masucci, Carlini. All.: Stellone

BARI (4-4-2) - Donnarumma, Sabelli (80' Salviato), Rossini, Ligi, Calderoni; Galano, Sciaudone, Donati (Contini), Stevanovic (Romizi); Wolski, De Luca. A disp.: Guarna, Filippini, Stoian, Camporese, Gomelt, Rozzi. All.: Mangia.

Arbitro: Pinzani di Empoli
Marcatori: 39' Donati (B) 90+6' Paganini (F)
Ammoniti: Donnarumma, Stevanovic, Sabelli, Sciaudone (B) Soddimo, Masucci, Russo, Ciofani (F)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari, che beffa a Frosinone: biancorossi raggiunti allo scadere

BariToday è in caricamento