rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

SPAL-Bari, le pagelle dei galletti: bene Galano e Romizi, Micai disattento

Ultima di campionato per i pugliesi, caduti anche a Ferrara contro i campioni del torneo cadetto

Ultimo giorno di scuola per il Bari, uscito con un brutto voto (tanto per proseguire nella metafora scolastica) anche dall'esame con la SPAL. I biancorossi hanno perso la loro quindicesima partita stagionale, sebbene la gara non avesse più nulla da offrire in termine di stimoli.

Per quanto ci si possa sforzare di valutare una partita di fine campionato che ha fatto incontrare due squadre già certe del proprio destino (SPAL già promossa e Bari impossibilitato a raggiungere i play-off ndr), i biancorossi sono apparsi sempre gli stessi dell'ultimo periodo. Qualche spunto isolato, poca cattiveria agonistica e niente più. La stagione si è dunque chiusa nel totale anonimato e va dimenticata in fretta guardando già al futuro.  

I MIGLIORI TODAY - Galano 6,5: Senza dubbio il miglior acquisto del Bari. Contro i ferraresi è arrivato il suo settimo sigillo stagionale, una rete che purtroppo non è servita a nulla se non a migliorare il suo score personale. Anche ieri l'esterno foggiano è stato tra i più dinamici dei suoi ma come spesso è capitato da gennaio in poi, si è trovato a predicare nel deserto per larghi tratti della gara.

Romizi 6,5: Suo il pregevole assist che manda in porta Galano. Ha giocato una partita di corsa e sacrificio, sbagliando meno del solito in fase d'impostazione. Apprezzabile il suo finale di campionato in crescendo, forse avrebbe meritato più spazio.

Salzano 6: Solita gara di sostanza dell'ex centrocampista del Crotone, vicino al goal del potenziale raddoppio biancorosso prima di lasciare il posto a Greco.

I PEGGIORI TODAY - Micai 5: Nel corso della stagione lo abbiamo trovato spessissimo tra i migliori, tuttavia, ieri è incappato in un errore che si può ascrivere alla mancanza di concentrazione e stimoli derivante dalla partita. Il tiro di Zigoni, infatti, per quanto beffardo non è sembrato del tutto irresistibile. Ciò non toglie che è uno dei punti fermi dai quali il Bari dovrebbe assolutamente ripartire.

Moras 5,5: Lodevole in quanto a grinta (componente che sfortunatamente non è riuscito a trasmettere ai suoi compagni di squadra) ma non perfetto difensivamente parlando come molte volte è accaduto nel corso del campionato.

Cassani 5,5: Anche ieri ha confermato di avere poca brillantezza nelle gambe. Sulla sua fascia gli avversari hanno goduto di molta libertà, basti guardare l'azione che ha portato al pareggio di Zigoni.  

Daprelà 5,5: Come di consueto si è disimpegnato meglio al momento di attaccare piuttosto che nei frangenti in cui è stato chiamato a difendere.

Parigini 5,5: Mandato in campo con buona parte del secondo tempo da giocare è riuscito a ritagliarsi un paio di occasioni ma come al solito è stato poco concreto. 

VIDEO: LA SINTESI DI SPAL-BARI 2-1

Il tabellino di SPAL-Bari 2-1

SPAL (3-5-2) - Meret (50' Poluzzi); Silvestri, Gasparetto (63' Vicari), Giani; Del Grosso, Arini, Schiavon, Castagnetti (88' Antenucci), Lazzari; Zigoni, Finotto. A disp.: Cremonesi, Floccari, Bonifazi, Mora, Costa, Schiattarella. All.: Semplici

BARI (3-5-2) - Micai 5 (82' Gori 6); Cassani 5,5, Moras, Suagher; Furlan, Romizi, Basha 6, Salzano 6 (71' Greco), Daprelà 5,5; Galano 6,5, Coratella 5,5 (54' Parigini 5,5). A disp.: Gori, Maniero, Turi, Yebli, Romanazzo, Portoghese, Lella. All.: Colantuono

Arbitro: Mainardi di Bergamo
Marcatori: Galano (B), Zigoni (S)
Ammoniti: Castagnetti (S), Moras (B)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SPAL-Bari, le pagelle dei galletti: bene Galano e Romizi, Micai disattento

BariToday è in caricamento