Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Lo sport dilettantistico riparte a inizio 2021? Ipotesi ripresa campionati di calcio pugliesi e giovanili dal 31 gennaio

è quanto emerso, stamane, a Palazzo di Città a Bari, a seguito di un incontro tra la Commissione consiliare Sport del Comune con il presidente del Comitato regionale della Lega nazionale dilettanti della Figc nonché del Settore giovanile e scolastico della stessa lega, Vito Tisci

Potrebbero riprendere il prossimo 31 gennaio i campionati dilettantistici e giovanili di calcio e il Coni Puglia ha predisposto un apposito piano per il ripristino delle attività: è quanto emerso, stamane, a Palazzo di Città a Bari, a seguito di un incontro tra la Commissione consiliare Sport del Comune, presieduta dal consigliere Giuseppe Cascella, che ha ricevuto questa mattina in audizione il presidente del Comitato regionale della Lega nazionale dilettanti della Figc nonché del Settore giovanile e scolastico della stessa lega, Vito Tisci, per conoscere la particolare situazione nella quale versa il mondo del calcio giovanile a seguito dell’epidemia da Covid-19 in Puglia.

Vito Tisci ha illustrato alla commissione le novità sopravvenute a seguito dei diversi decreti del presidente del Consiglio dei ministri che hanno sospeso le attività sportive: nel corso dell’incontro è emerso l’orientamento favorevole alla  ripresa degli allenamenti individuali a partire dalla metà gennaio, con l’obiettivo di recuperare la giornata di partite sospesa a causa del Covid. Il presidente Tisci ritiene complicato, pur se auspicabile data la situazione attuale soprattutto in Puglia, la ripresa del campionato in totale sicurezza, dopo il 15 gennaio: "L’auspicio espresso - spiegano dal Comune" è che si possa completare il girone di andata per poter effettuare i play off anticipati, stilare le classifiche ed emettere i verdetti sportivi. Tuttavia, se si dovesse verificare un aumento dei casi di Covid, si andrà verso l’annullamento dell’intera stagione agonistica.

Per quanto riguarda gli allenamenti di gruppo per gli sport da contatto, vietati fino al 15 gennaio prossimo, il presidente Figc-Lnd ha ribadito che attualmente possono giocare soltanto le società professionistiche degli sport di contatto e i campionati nazionali di calcio a 11 e a 5 che hanno interesse nazionale riconosciuta dal Coni , mentre le attività regionali e gli sport di base sono autorizzate a svolgere solo attività individuale. La ripresa delle attività sportive da contatto dipenderà dall’andamento della curva epidemiologica: su questo argomento il ministro dello Sport Spadafora ha attivato un’interlocuzione con il Comitato tecnico scientifico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sport dilettantistico riparte a inizio 2021? Ipotesi ripresa campionati di calcio pugliesi e giovanili dal 31 gennaio

BariToday è in caricamento