menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra verso destra: Aloisi, Feola e Simeri

Da sinistra verso destra: Aloisi, Feola e Simeri

SSC Bari: definiti i primi acquisti mentre il club tratta il ritorno di Brienza e Di Cesare

In attesa di annunci ufficiali sulla rosa a disposizione di Cornacchini, presi il difensore Aloisi, il centrocampista Feola e l'attaccante Simeri. Si tratta per i ritorni di Brienza e Di Cesare

Da lunedì 20 agosto un gruppo di giocatori, costituito in prevalenza da giovani provenienti dai vivai di diverse squadre italiane, si sta allenando a Roma agli ordini di Giovanni Cornacchini, allenatore scelto per guidare la SSC Bari.

Ancora non c'è stata alcuna presentazione dello staff tecnico e dei componenti della rosa, tuttavia, come specificato nella conferenza stampa tenuta da Aurelio De Laurentiis e i suoi collaboratori, gli elementi a disposizione del tecnico sono ancora in fase di valutazione. Le figure degli under (4 obbligatoriamente in campo) sono molto importanti nel campionato di Serie D, per cui bisognerà costituire una base solida (indicativamente una dozzina) con giovani di sicuro valore.

Alcuni giocatori, invece, sono già sicuri di far parte del nuovo corso biancorosso: si tratta del difensore classe 1991 Nicola Aloisi, preso in prestito dalla Fermana, del centrocampista '92 Andrea Feola reduce dalle ultime due stagioni all'Olbia e dell'attaccante Simone Simeri, '93 preso dal Novara dopo aver trascorso l'ultima stagione in prestito alla Juve Stabia. A questi dovrebbero aggiungersi elementi di esperienza come Cacioli, Mattera e il portiere Maurantonio.

La società intanto avrebbe avviato un dialogo con Franco Brienza per riportare in biancorosso il fantasista, e - come appreso da Tuttobari.com - starebbe considerando anche l'ingaggio di un altro ex, Valerio Di Cesare, attualmente in forza al Parma ma fuori dalla lista per la Serie A della società emiliana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento