SSC Bari, Decaro consegna le chiavi dello stadio al presidente De Laurentiis

Cerimonia al San Nicola nel pomeriggio: il primo cittadino consegna le chiavi dell'impianto alla neonata società che domenica esordirà davanti al suo pubblico contro la Sancataldese

Quasi fosse un'ideale risposta al ricorso presentato da Cosmo Antonio Giancaspro per bloccare la concessione dell'impianto (ricorso poi rigettato dal TAR della Puglia), il sindaco di Bari Antonio Decaro ha consegnato oggi pomeriggio le chiavi dello stadio San Nicola al presidente di SSC Bari Luigi De Laurentiis.

La cerimonia simbolica si è tenuta all'interno della sala stampa dell'Astronave con il primo cittadino che ha dichiarato: "Abbiamo voluto rendere pubblico questo momento del passaggio di consegne. Volevo ringraziare le strutture e le ripartizioni del Comune, l'Amiu, la Multiservizi che in questi giorni si sono occupati dello stadio. Come sapete non l'abbiamo mai gestito, non è stato semplice ma come sapete i tecnici comunali si sono presi cura dell'impianto anche grazie a uno sponsor. Oggi consegnamo simbolicamente le chiavi al presidente Luigi De Laurentiis, con stadio e antistadio. I parcheggi per ora restano al comune li gestirà con l'Amtab per evitare gli abusivi. Consegno al presidente uno stadio di una certa età, ancora moderno per certi versi visto che fu progettato da un archistar. Attraverso la manutenzione ordinaria e straordinaria vedremo di gestirlo al meglio. Un commento su Giancaspro? Non lo conosco."

stretta-mano-decaro-delaurentiis-jr-2

"Ringrazio il sindaco e il comune ha dichiarato LDL - dovevamo organizzarci per domenica e regalare la città tutto ciò che necessiti una partita. Col comune abbiamo lavorato a tutte le aree tecniche necessarie alle squadre. Noi ci occuperemo della manutenzione ordinaria, stiamo facendo il possibile per rendere presentabile lo stadio a prescindere dalla categoria. Cercheremo di migliorare la struttura, anche gli uffici, lavoriamo in location separate poi ci installeremo qui allo stadio. Il processo richiederà un po' di tempo. Ci faremo trovare pronti. E' un lavoro in tante aree diverse.  Grazie ancora al Comune".

decaro-delaurentiis-campo-san-nicola

L'accordo prevede che la società si occupi della manutenzione ordinaria e delle spese, mentre l'Amministrazione comunale sarà responsabile della manutenzione straordinaria. Per un eventuale accordo pluriennale dovrà essere strutturata una gara, per ora non ci sono progetti di concessioni da 99 anni. Il sindaco Decaro, il presidente De Laurentiis e l'Assessore allo Sport Petruzzelli sono poi scesi sul terreno di gioco per constatarne le condizioni in vista della partita di domenica contro la Sancataldese: il manto erboso è in ottime condizione e pronto ad ospitare il primo match casalingo della compagine biancorossa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento