Bari, Sabelli scalpita: "Recupero lungo ma ora sto bene. Farò il possibile per trovare spazio"

Il terzino romano è finalmente recuperato al 100% dopo l'intervento al ginocchio destro che lo ha tenuto fuori causa per mesi. "In campo dal 1' a Perugia? Mi piacerebbe ma ciò che conta è che il Bari vinca"

Stefano Sabelli (foto fc bari 1908)

Periodo poco felice per il Bari, reduce da due sconfitte consecutive in campionato. Pesante in particolare il tonfo interno contro il Palermo, che ha visto i galletti mancare la fuga in vetta alla classifica e precipitare al quinto posto. Nel corso della gara contro i rosanero i galletti hanno anche perso Gyomber per un infortunio muscolare, un forfait che va ad aggiungersi a quello di Djavan Anderson.

Per due biancorossi ai box, invece, ce n'è uno che torna a disposizione di Grosso. Si tratta di Stefano Sabelli che a Sassuolo ha giocato la sua prima partita dopo mesi lontano dal manto erboso a causa di un'operazione al ginocchio. Dopo la sgambata in Coppa Italia e uno scampolo di partita contro i siciliani, il terzino è in corsa per una maglia da titolare nella prossima partita.  “Finalmente sto bene - ha assicurato il difensore intervenendo in conferenza stampa -. Il recupero dopo l'infortunio è stato lungo e difficile, ma ora sono pronto e al cento per cento. Stare fuori e non poter dare il proprio contributo è stato difficile. Adesso voglio cercare di ritagliarmi il mio spazio, provare a mettere in difficoltà l’allenatore".

"Ci sono i presupposti per far bene"

Stando fuori forzatamente, il calciatore che veste la maglia del Bari dalla stagione 2012-2013 ha avuto molto tempo a disposizione per farsi un'idea della rosa di quest'anno: "Ho visto quindici partite allo stadio o da casa e ho un giudizio positivo sulla squadra perché abbiamo una identità. A parte due partite credo di poter dire che non abbiamo mai demeritato. Quest’anno ci sono i presupposti per fare bene. Dove arriveremo lo vedremo a maggio, ora dobbiamo pensare a giocarci tutte le partite. E' fondamentale  trovare continuità ed equilibrio. Il campionato è lungo e con una sconfitta si può passare dal primo al quinto posto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Perugia la prima da titolare in campionato?

Infine il terzino romano ha parlato anche del tecnico Fabio Grosso: "Avevo molta curiosità di conoscerlo. Penso farà strada. Conosce il calcio, si vede. Ha creato un gruppo genuino e con una precisa identità. Il modulo? Conta relativamente se giochiamo in difesa a tre o a quattro, ogni modulo ha i pro e i contro, ciò che conta è come si sta in campo". Il suo recupero e gli infortuni dei compagni sembrano aver creato il momento propizio per un ritorno in campo, magari già dalla gara col Perugia: "Come tutti i calciatori vorrei giocare ogni partita, ma sono contento solo se il Bari vince. Quando non ho giocato ero in tribuna con la sciarpa in mano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento