Sstraordinarie prestazioni e l’oro per i ragazzi della sezione canottaggio del Cus Bari a Piediluco

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Sono scesi in barca nelle acque del lago di Piediluco (TR) i 10 ragazzi di UNIBA (Carlo Alberto vedana, Riccardo Ricci, Anna Bertoldi, Luca De Giosa, Antongiulio Prete, Antonio Laraspata, Andrea Antezza, Diletta Berardi, Jaakko Pulkkanen, Natascia Cavallo) portando a casa un grande bagaglio di emozioni ed esperienza oltre a piazzamenti degni di nota. Un ottimo 1º posto per i giovani veterani del remo VEDANA - RICCI, entrambi iscritti SAMS, nonostante le ormai note difficoltà che rendono quasi impraticabile l’attività remiera nelle acque del porto di Bari. “Il CUS Bari siamo noi, - dice Carlo Alberto Vedana dopo la gara - è vivo grazie alla passione che nutriamo per questo sport, al senso di appartenenza alla città. Per questo i colori della nostra società continuano a salire sul gradino più alto del podio, ma per quanto tempo potrà ancora durare? Passione e appartenenza hanno bisogno di ACQUA per fiorire, possibilmente di acqua di mare. L’università è riuscita a venirci incontro dandoci la possibilità di effettuare qualche allenamento nel porto di Taranto, e per questo la ringrazio. Non è stato semplice, ed i sacrifici sono stati notevoli, ed è per questo che vorremmo tornare ad allenarci a casa” Tante emozioni ed un ricco bagaglio di esperienza per i neo vogatori cussini Berardi (Lingue), Cavallo (SAMS), Pulkkanen (Medicina). I 3 esordienti hanno affrontato per la prima volta il duro percorso di gara di piediluco, piazzandosi al 4º ed al 6º posto, affascinati dalla natura circostante e condividendo il tutto con i compagni di squadra e gli atleti di punta della nazionale italiana. “Povera di esperienza ma ricca di aspettative la mia prima prova in questo mondo! Soddisfatta del risultato e felice di essere riuscita ad inserirmi in un gruppo così affiatato e divertente. Sono qui da poco ed è già diventata la mia seconda famiglia, al traguardo non vi nascondo che mi è scesa qualche lacrima per l’emozione.” Le parole di Diletta Berardi Da sottolineare la Finale conquistata dai ragazzi De Giosa (Chimica), Laraspata (Informatica), Bertoldi (Sams), Prete e Antezza (Medicina). Affiancano il gruppo di universitari i 4 ragazzi Élite Luca Leggiero(18), Vito Castro(17), Andrea Rutigliano(16), Rocco Cucci(14), universitari del domani. Vincono l’ammiraglia junior con i nostri Leggiero e Castro piazzandosi al 1º posto davanti a Firenze e Saturnia. Ottima Finale B per Rutigliano e Cucci nella difficile specialità del 2- ragazzi. Marco Fanelli, caposezione dice” I nostri ragazzi sono sempre motivati nonostante le mille difficoltà. Io e lo staff tecnico siamo riusciti a tener su un grande gruppo di compagni e amici che si danno appuntamento fisso ogni giorno al Cus Per fare insieme l’allenamento quotidiano. Ora tutti concentrati per la prossima manifestazione che si terrà a Taranto e le aspettative sono altissime. L’11-13 maggio sulle acque del mar Piccolo si terranno i Campionati Nazionali Universitari, dove il Cus Bari sezione canottaggio si presenterà con oltre 20 equipaggi puntando al gradino più alto del podio.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento