Sport

Bari: Tallo ad un passo. Preoccupazione per Caputo

In casa Bari mancano solo i dettagli per l'arrivo dell'attaccante ivoriano Tallo dalla Roma. Nel frattempo, però, spunta la grana Caputo: il capitano biancorosso è fra gli indagati per le presunte combine con Treviso e Salernitana

Praticamente manca solo l'ufficialità: Gadji Celi Carmel Junior Tallo, o più semplicemente Tallo, è ad un passo dal vestire la maglia del Bari. L'attaccante ivoriano, di proprietà della Roma, è stato bloccato dal club di via Torrebella grazie ad un 'blitz' effettuato nella giornata di ieri dal ds Angelozzi. Con l'arrivo del 20enne attaccante africano, quindi, si rafforza ulteriormente il legame fra la società biancorossa e la Roma che aveva portato recentemente altri due giocatori del vivaio capitolino(Crescenzi l'anno scorso e Sabelli ad inizio di questa stagione) in Puglia. La formula dell'arrivo di Tallo al San Nicola dovrebbe essere quella del prestito secco.

Se da un lato Torrente può rallegrarsi per l'imminente arrivo del giocatore ivoriano, dall'altro sono ore di tensione per l'allenatore campano e per tutto il gruppo biancorosso: il capitano dei galletti Francesco Caputo, infatti, è uno dei trentasei destinatari degli avvisi di conclusione delle indagini fatti notificare dalla procura di Bari nelle scorse ore. A Caputo e agli altri ventisei fra giocatori in attività ed ex viene contestato il reato di concorso in frode sportiva in relazione alle presunte combine delle gare di serie B Bari-Treviso del 10 maggio 2008 e Salernitana-Bari del 23 maggio 2009. Secondo l'accusa, cioè, le due partite furono vendute dai biancorossi, fra i quali figurano indagati anche gli ex galletti Jean Francois Gillet e Vitaly Kutuzov, in cambio di danaro e questo, qualora fosse confermato dalle prossime indagini, potrebbe portare alla squalifica dell'attuale capitano barese Caputo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari: Tallo ad un passo. Preoccupazione per Caputo

BariToday è in caricamento