Sport

Ternana-Bari, vietata la trasferta ai tifosi biancorossi dopo gli scontri con i leccesi

La determinazione dell'Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive impone il divieto di vendita dei tagliandi ai residenti in Puglia. Il provvedimento dopo i disordini della scorsa domenica in autostrada

La notizia era nell'aria da un paio di giorni ma ora è certa: il Bari dovrà rinunciare ai suoi tifosi nella trasferta di mercoledì sera contro la Ternana. La decisione di vietare l'acquisto dei tagliandi per il settore ospiti ai residenti in Puglia è stata presa dal GOS come conseguenza degli scontri che domenica hanno visto protagonisti alcuni tifosi biancorossi sul tratto autostradale nei pressi di Cerignola.

Mentre si recavano a seguito della squadra in trasferta a Castellammare di Stabia, i supporter biancorossi sono venuti a contatto con alcuni pulmini che trasportavano i sostenitori del Lecce in trasferta a Roma. Durante i tafferugli i mezzi dei tifosi salentini sono stati danneggiati e dati alle fiamme. In seguito al grave episodio 90 persone sono state identificate e 4 denunciate ma le indagini della Digos proseguono con l'obiettivo di rintracciare i responsabili dei disordini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana-Bari, vietata la trasferta ai tifosi biancorossi dopo gli scontri con i leccesi

BariToday è in caricamento